comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 10°14° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
domenica 27 settembre 2020
corriere tv
«Eutanasia Legale»: passeggiata da Montecitorio al Vaticano di Marco Cappato (ass. Luca Coscioni)

Cultura sabato 25 gennaio 2020 ore 10:00

Giornata della Memoria, tutti gli appuntamenti

La locandina degli eventi a Montevarchi

I comuni della vallata ricordano la Shoah e la deportazione degli ebrei con una serie di eventi ed iniziative. Ecco il programma



VALDARNO — Il 27 gennaio si celebra in tutto il mondo la Giornata della Memoria, per ricorda la Shoah e la deportazione degli ebrei nei campi di concentramento nazisti.

Anche i Comuni del Valdarno celebrano questa data con importanti eventi. Ecco gli appuntamenti in programma oggi e nei prossimi giorni, paese per paese.

MONTEVARCHI

La Giornata della Memoria viene celebrata con la manifestazione “KL Koncentration Lager 1943 – 1945” durante la quale sarà presentato l’Albo d’Onore dei soldati dei comuni del Valdarno fiorentino e aretino che sono stati deportati nei campi di prigionia e di concentramento nazisti. Per ricordare i 300 deportati valdarnesi, di cui 70 di Montevarchi, oggi – 25 gennaio – il Comune ha organizzato un doppio appuntamento alla Ginestra Fabbrica della Conoscenza; in mattinata ci sarà un incontro con gli studenti del Liceo di Montevarchi e alle 16 una conferenza aperta al pubblico per presentare lo studio condotto da Antonio Losi. Durante gli incontri si alterneranno momenti di racconto storico del periodo, proiezioni di video, spiegazioni sul percorso di ricerca e alcune testimonianze di familiari. Sarà inaugurata anche la mostra che prende spunto dalla ricerca di Losi e dove sono pubblicati tutti i nomi delle persone che hanno subito la deportazione. Domenica 26 alle 10,45 presso il cimitero di Montevarchi si svolgerà la solenne cerimonia commemorativa di tutti i Caduti Civili e Militari, con un omaggio al Monumento ai Caduti Senza Croce dove, al basamento, fu collocata la terra proveniente dal campo di concentramento di Dachau, dalla foiba di Bassovizza, dalla Russia, sabbia di El Alamein, acqua del Piave e del Mare, quale testimonianza del sacrificio di tanti italiani. Il Monumento fu realizzato nel 2005 per dare una simbolica sepoltura ai dispersi civili e militari nel corso delle guerre. Inoltre, Il Comune di Montevarchi e la compagnia Diesis Teatrango hanno scelto di dedicare un evento ai più piccoli proponendo un laboratorio con spettacolo itinerante per i bambini dai 5 anni in su e per le famiglie nelle sale del museo Il Cassero per la Scultura. L’iniziativa si intitola: “Giornata della Memmoria 2020...in tante storie, favole dal mondo, favole di popoli e paesi” e si terrà il 26 gennaio alle 16 e in replica alle 17. Il laboratorio-spettacolo attingerà alle tante favole e fiabe dei popoli che nella storia hanno subìto stermini e deportazioni, umiliazioni e violenze: favole degli Aborigeni Australiani, dei Sinti, dei Rom, degli ebrei, degli indiani d'America; favole dalla Libia.

CAVRIGLIA

Nella mattinata di sabato 25 gennaio, insieme ai ragazzi dell'Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” di Cavriglia si rinnoverà l'appuntamento con la "Passeggiata della Memoria", evento promosso dall'Amministrazione Comunale in sinergia col Museo Mine e in collaborazione con l'associazione “Meleto vuole ricordare”. La camminata prenderà in via da Massa Sabbioni con ritrovo fissato per le 9. Il percorso proseguirà fino a San Martino dopo aver "toccato" alcuni dei luoghi dove vennero perpetrati gli eccidi nazifascisti che colpirono la comunità cavrigliese nel luglio del 1944. Durante il percorso si svolgeranno letture e musiche sul tema della giornata. Sempre oggi nella biblioteca comunale “Venturino Venturi” l'associazione “Liberilibri” svolgerà un laboratorio per i ragazzi dai 7 ai 10 anni: “Memoryzzando” è il nome dell'iniziativa, inizierà con una lettura, proseguirà con una proiezione ed a seguire si svolgerà un gioco con memory sulla storia di Cavriglia. L'Amministrazione Comunale inoltre ha confermato la propria adesione al “Viaggio della Memoria” negli ex campi di sterminio della Germania. Il viaggio, organizzato con la collaborazione di Aned (Associazione nazionale ex deportati) dal 15 al 21 marzo, è stato promosso nel territorio dal Comune di Castelfranco Piandiscò con il patrocinio dalla Conferenza dei Sindaci del Valdarno. Parteciperà un gruppo di neo diciottenni cavrigliesi.

FIGLINE

Presso lo spazio Bibliocoop di Figline oggi, sabato 25 gennaio, alle ore 17 Roberto Giannelli presenta il suo libro "Sono figlio di genitori anziani". Il libro racconta la vita del padre dell'autore, che ha vissuto la deportazione e la fuga da un lager.

BUCINE

Domenica 26 gennaio alle 17, nella piccola Chiesa di San Pancrazio si potrà assistere a un evento con presenze di eccezione, organizzato in collaborazione con la Compagnia Teatrale Arcazzurra, in cui le letture a cura di Alessandra Bedino, accompagnate dalla chitarra di Giorgio Albiani, direttore artistico di D.I.M.A., introdurranno a un momento di riflessione su ciò che questo luogo rappresenta e sul futuro. Verrà anche video proiettato un messaggio dell’attrice Ottavia Piccolo,assente per un problema di salute. Durante l'evento verrà effettuata la donazione di un’opera d’arte offerta al Museo della Memoria da Arnoldo Mosca Mondadori, presidente della Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti di Milano e da Marco e Monica Morricone. San Pancrazio e la sua storia sono oggi un “patrimonio” che unisce il valore materiale a quello immateriale, l'intenzione di questo evento è quella di richiamare la comunità e le Istituzioni a svolgere un ruolo attivo nel riconoscimento dei valori dell’eredità culturale che rappresenta. Un luogo di grande bellezza nel centro della Toscana, che è stato teatro di una delle più terribili stragi della II guerra mondiale.

SAN GIOVANNI

Lunedì 27 gennaio alle ore 21.30, presso il Cinema Teatro Masaccio, l’Amministrazione Comunale di San Giovanni in collaborazione con il Valdarno Cinema Film Festival, organizza la proiezione del film del 2010 “La chiave di Sara”, diretto da Gilles Paquet-Brenner, tratto dall’omonimo romanzo di Tatiana de Rosnay e interpretato da Kristin Scott Thomas. Il film narra un episodio poco conosciuto della Shoah, durante l’occupazione nazista di Parigi, il rastrellamento del Velodromo d’Inverno, la più grande retata di ebrei condotta sul suolo francese durante la II guerra mondiale. L’ingresso alla proiezione è gratuito. Tutta la cittadinanza è invitata.

RIGNANO SULL’ARNO

Dopo le iniziative organizzate nei giorni scorsi riservate agli alunni delle scuole del paese, l’amministrazione comunale ha allestito due cerimonie in programma per lunedì 27 gennaio. Alle 9,30 presso la direzione didattica di Rignano posa della “Pietra d’Inciampo” dedicata al giovane migrante anonimo annegato nel Mediterraneo con solo la pagella cucita in tasca. Alle 10,30 presso il cimitero della Badiuzza commemorazione dell’eccidio della famiglia Einstein trucidata nella notte tra il 3 e il 4 agosto 1944 parteciperanno le Istituzioni e una rappresentanza della scuola “G.Papini”. Oggi, 25 gennaio presso il circolo Arci di Cellai, frazione di Rignano, è in programma la rassegna cinematografica sulle sorelle Mazzetti "Together": sopravvissute all'eccidio del Focardo. Il ciclo di proiezioni inizierà alle 17 con il film "Perché sono un genio", mentre alle 21 saranno proiettati i film della regista Lorenza Mezzetti recentemente scomparsa.

LATERINA

“Nonostante le atrocità subite sulla sua pelle, non si è mai abbondonata a parole di odio o violente, ma con estrema fermezza ha denunciato gli orrori che ha vissuto mettendo in evidenza il ruolo di chi ha deciso di voltarsi dall’altra parte e di non vedere. È dedicata alla Senatrice Liliana Segre, nostra concittadina onoraria, la Giornata della Memoria 2020 del nostro Comune” spiega il sindaco di Laterina Pergine, Simona Neri. “Lunedi 27 gennaio alle ore 21.15 presso la biblioteca di Pergine Valdarno grazie a Silvia e Serena approfondiremo la vita di questa donna coraggio, sopravvissuta allo sterminio dei campi di concentramento”. Sarà proiettata un’intervista alla senatrice a vita, seguirà un dibattito pubblico

TERRANUOVA

Venerdì 31 gennaio presso l’Auditorium Le Fornaci si terrà “Über alles. davvero vivo in tempi bui” performance con gli allievi dei Laboratori teatrali KS Lab e Teen Lab a cura di KanterStrasse da un progetto di Lorella Serni e Lorenza Guerrini. Ingresso libero.

CASTELFRANCO PIANDISCO'

Il Comune di Castelfranco Piandiscò con la collaborazione di ANED (Associazione nazionale ex deportati) ha promosso il il Viaggio – Studio agli Ex Campi di Sterminio Nazisti in Germania che si svolgerà dal 16 al 21 marzo. Le tappe saranno Berlino-Ravensbruck/Sachsenhausen – Weimar-Mittelbau Dora/Buchenwald. L’iniziativa è rivolta ai giovani di tutto il Valdarno e agli adulti che vorranno far parte della comitiva; ci sono ancora posti disponibili (per informazioni Tel. 055-9631262 cultura@castelfrancopiandisco.it)



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità