QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 13° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
giovedì 20 febbraio 2020

Cultura giovedì 23 gennaio 2020 ore 16:24

Moby Dick Festival, decisi date e tema

Particolare del manifesto della passata edizione del Moby Dick Festival

Dal 7 al 10 maggio la terza edizione della rassegna culturale internazionale. Filo conduttore: il rumore del tempo



TERRANUOVA BRACCIOLINI — “Il rumore del tempo” è il tema della terza edizione del Moby Dick Festival che si terrà a Terranuova dal 7 al 10 maggio.

La rassegna culturale cui partecipano giornalisti, scrittori, filosofi, scienziati, cantanti e artisti avrà per l’edizione 2020 un respiro ancora più internazionale.

Per presentare la manifestazione il sindaco di Terranuova Sergio Chienni – nella sua pagina Facebook – ha citato le parole del poeta e pittore giapponese Issa Kobayashi: “Sta come un pesce/che ignora l’oceano/l’uomo nel tempo”.

Questa citazione è stata scelta per presentare il festival, spiega il primo cittadino, “perché è quella che forse meglio sottolinea la sua contraddizione. Perché il tempo può essere (e spesso lo è stato) colpevolmente ignorato. E perché gli eventi e le sfide che ci attendono stanno gridando che è il tempo la risorsa più preziosa che abbiamo. Dunque, ignorarlo è un qualcosa che non possiamo più permetterci”.

Moby Dick Festival ha ottenuto un grandissimo successo nelle passate edizioni, molti e illustri gli ospiti che hanno deciso di prendere parte agli incontri (gratuiti) con il pubblico, per citarne alcuni: Vittorio Sgarbi, Massimo Cacciari, Enrico Letta, Niccolò Fabi, Laura Morante, Ferruccio De Bortoli, Gianrico Carofiglio, David Grossman.



Tag

Porta a Porta, Renzi: «Non morirò grillino»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità