comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 18°26° 
Domani 18°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
lunedì 21 settembre 2020
Giani
10.856
 
46.00%
Ceccardi
10.027
 
43.00%
Galletti
1.392
 
5.00%
Vigni
92
 
0.00%
Fattori
453
 
1.00%
Barzanti
168
 
0.00%
Catello
217
 
0.00%
corriere tv
Giù dalla scogliera con la tuta alare: il video di un volo di Alessandro Tovazzi

Attualità lunedì 14 settembre 2020 ore 17:47

Scuola, la campanella suona anche per i sindaci

Il sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai
Il sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai ha incontrato oggi gli studenti

La riapertura degli istituti è un banco di prova: tra visite, video e post i primi cittadini inaugurano il nuovo anno. Per Chienni emozione in più



VALDARNO — Il saluto in aula, come lo scorso anno, anche se questa volta con qualche attenzione in più. E poi videomessaggi, post e anche lettere. I sindaci del Valdarno questa mattina hanno dato il via al nuovo anno scolastico: anche se in modi diversi, hanno voluto esserci anche loro alla ripartenza della scuola dopo i mesi di stop - da marzo – per l’emergenza Covid. Consapevoli che il ritorno in aula degli studenti rappresenta anche per i Comuni un banco di prova visto che le amministrazioni sono state in questi mesi impegnate, insieme ai dirigenti scolastici, docenti, personale e famiglie, alla difficile riorganizzazione delle attività per una ripresa delle lezioni in piena sicurezza per tutti. E così quando stamani la campanella è suonata il sindaco di Montevarchi è andata, insieme all’assessore Stefano Tassi, a far visita ai bambini più piccoli delle prime classi degli istituti comprensivi “Don Milani”, “Leonardo da Vinci”, “Isidoro del Lungo” e del quartiere del Pestello e poi nella frazione di Levanella mentre domani sarà a Levane e Mercatale.

“Nelle scuole è stato fatto un lavoro egregio” ha sottolineato Silvia Chiassai “Gli alunni erano tutti seduti correttamente, hanno già imparato cosa si deve fare per ripartire. Ho donato loro le mascherine in tessuto ad alto filtraggio simbolo della nostra comunità (realizzate da un’azienda di Levane, con lo stemma del comune ndr), un modo per educare al rispetto delle regole”.

Il sindaco di Cavriglia per essere contemporaneamente insieme a tutti – studenti, genitori, insegnanti e impiegati nell’istituto comprensivo “Dante Alighieri” – ha pensato di pubblicare alle 8 in punto sulla pagina facebook del Comune un video messaggio: dopo aver fatto il punto degli interventi delle scorse settimane per adeguare strutture e servizi alle norme anti-contagio Leonardo Degl’Innocenti ha augurato “un anno fecondo” dicendosi ottimista sul sereno avvio dell’anno scolastico avendo “fiducia in genitori e docenti”.

Un saluto più tradizionale, ma non meno sentito, quello scelto dal sindaco di Rignano. Daniele Lorenzini ha infatti scritto una lettera agli studenti del paese che inizia così: “Oggi parte un nuovo viaggio alla scoperta di tante emozioni che vi faranno diventare grandi” e si conclude con un pensiero per genitori, professori e operatori che in questo anno dovranno ancora di più avere “pazienza e responsabilità”. Tanti poi i post pubblicati sulle pagine personali o del comune da parte degli amministratori della vallata. Tra questi il sindaco di Figline-Incisa Giulia Mugnai che augura “Buona partenza a tutti noi”, In bocca al lupo anche dal primo cittadino di San Giovanni, Valentina Vadi, che ha anticipato il messaggio pubblicandolo ieri, alla vigilia della riapertura delle scuole ricordando quanto è stato fatto in questi mesi per adeguare i vari plessi.

E poi c’è il post doppiamente carico di emozione di Sergio Chienni che ha scritto un messaggio da babbo e da sindaco perché stamani ha guardato entrare in aula i bambini di Terranuova ma anche il proprio figlioletto.

“In ogni nuovo inizio ci sono emozioni nascoste ed emozioni condivise. Sì, oggi oltre che le responsabilità da sindaco, condivido lo sguardo con cui si accompagna un figlio” ha detto.

“Pur con tutte le complessità di questo mondo, buon anno ai nostri bambini e adolescenti, alle famiglie e a tutto il personale scolastico. E grazie a tutti coloro (operai, insegnanti, il personale del Comune, l’assessore all’istruzione Sara Grifoni, gli operatori della mensa e del trasporto pubblico) che hanno lavorato perché le scuole e i servizi fossero finalmente pronti a ripartire”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità