QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 10°10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità mercoledì 06 novembre 2019 ore 11:00

Terranuova e Loro Ciuffenna sempre più unite

Il municipio di Terranuova Bracciolini

Le due amministrazioni lavorano insieme in molti settori, dall’urbanistica alla cultura. Prove tecniche per il comune unico?



TERRANUOVA-LORO — L’ultimo atto, in ordine di tempo, è il Piano strutturale intercomunale che ha ottenuto qualche giorno fa dalla Regione Toscana un contributo di 60.000 euro. Un piano che serve ad uniformare le regole urbanistiche nei territori che si distendono sopra e sotto la strada Setteponti.

Ma la collaborazione tra i comuni di Terranuova Bracciolini e Loro Ciuffenna è iniziata da tempo: i due centri organizzano insieme programmi culturali e il servizio di protezione civile. Non solo, i due sindaci, il terranuovese Sergio Chienni e il lorese Moreno Botti, intendono fare un ulteriore passo avanti in questo percorso comune con l’associazione di altri servizi. Nel nome di una visione più attuale della cosa pubblica.

La collaborazione tra i due municipi viene da lontano: già nel 2016 con un documento congiunto, i primi cittadini (all’epoca al loro primo mandato) avevano annunciato la volontà di collaborare su più fronti perché lavorando insieme si raggiungono migliori risultati e perché nella logica di una cultura condivisa tra i due paesi.

Una volontà che si è esplicitata con l’attribuzione, all’interno delle due giunte, di una delega specifica alla collaborazione tra le amministrazioni (attualmente ha la delega per Terranuova l’assessore Massimo Quaoschi, per Loro Nicoletta Cellai).

Chienni e Botti già tre anni fa non facevano mistero che la conclusione naturale del percorso iniziato tra Terranuova e Loro potesse portare al comune unico. Naturalmente al termine di un iter amministrativo che ha come atto finale il referendum popolare, così come è stato per Castelfranco-Piandiscò e Figline-Incisa nel 2014 e Laterina-Pergine nel 2018.

Oggi, alla luce dell’esperienza fin qui maturata, quell’obiettivo sembra più vicino e il piano strutturale per la pianificazione condivisa dei due territori potrebbe rappresentare la svolta per il comune unico di Terranuova-Loro.



Tag

Trenta e la casa da ministra: «Mio marito rinuncia all'alloggio, lasceremo nel tempo per fare il trasloco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Politica

Cultura

Attualità