Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:39 METEO:MONTEVARCHI19°34°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
domenica 20 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tutti condannati per l'omicidio di Desirée

Attualità giovedì 10 giugno 2021 ore 07:00

Giovani artisti nel nome di Giuliano Pini

pittura

Rush finale per il concorso di pittura dedicato al noto pittore che scelse Cavriglia come “buen retiro”. Venerdì la premiazione dei vincitori



CAVRIGLIA — È cambiata la modalità a causa della pandemia, ma non si è fermato il concorso di pittura “Giuliano Pini” riservato agli alunni delle classi artistiche delle scuole superiori.

Quest’anno il Comune di Cavriglia ha pensato di cogliere l’occasione del Simposio internazionale di Scultura “Pietra sublime” in corso a Bellosguardo per celebrare la premiazione e l'ultimo atto di un omaggio doveroso ad un pittore che, nei suoi anni vissuti a Cavriglia, partecipò in maniera dinamica alle attività, culturali della comunità, traendone slancio e vitalità artistica. Il concorso “Giuliano Pini”, giunto alla quarta edizione è promosso dall'amministrazione insieme alla moglie dell’artista, Roberta Romanelli Pini, con il contributo dell’azienda Moretti S.p.a di Cavriglia.

Sono fissate per venerdì 11 giugno alle 17 presso il Circuito di Bellosguardo le premiazioni di “Ambiente e anima”, questo il titolo scelto per l'edizione 2021 del concorso. L'iniziativa ha visto in particolare la partecipazione degli studenti dell'artistico “Magiotti” dell'Isis Varchi di Montevarchi e si pone il duplice obiettivo di celebrare la figura di Pini e di dare visibilità ai giovani del territorio quali artisti emergenti.

Giuliano Pini, cui è dedicata la Sala della giunta nel Palazzo Comunale, ha vissuto a Cavriglia dal 1984 al 1998 insieme all'instancabile moglie Roberta e ai suoi genitori, Duilia e Gino. “È stato per anni il suo “buen retiro”, dove seppe trovare la massima concentrazione e lo spazio per i suoi grandi quadri ma anche bellissime amicizie” ricordano dal municipio di Cavriglia. “Molte le opere che il Maestro ha donato alla nostra comunità, un legame che l'Amministrazione intende consolidare in futuro attraverso una sorta di mostra itinerante permanente che vede già esposte alcune sue opere nei vari luoghi simbolo di Cavriglia (il Municipio, la Biblioteca, il Teatro, il Museo Mine)”.

Tornando al concorso, il Comune spiega che ai primi tre classificati tra le opere presentate andranno premi in denaro messi a disposizione dalla Moretti Sps e al primo classificato una pregiata grafica retouché, mentre a tutti i partecipanti andrà un attestato di riconoscimento e un catalogo di Giuliano Pini: fino al momento della premiazione la classifica finale, decisa dalla giuria appositamente selezionata, rimane top secret per tutti i partecipanti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il risultato della quarta tappa del concorso di bellezza che seleziona i giovani per la finale nazionale di Venezia, che si svolgerà il 31 agosto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Sport