comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 19°30° 
Domani 21°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
domenica 05 luglio 2020
corriere tv
Decreto rilancio, ecco le novità da sapere

Attualità martedì 26 maggio 2020 ore 19:06

Covid Fase 2, stop alla tassa sull’ombra

tenda negozio
Foto di repertorio

Per sostenere la ripresa delle attività commerciali, il Comune ha deciso alcune agevolazioni come la sospensione dell’imposta sui tendoni dei negozi



TERRANUOVA BRACCIOLINI — Sospesa per quest’anno la tassa sull’ombra. Il Comune di Terranuova ha infatti deciso di esentare i commercianti del paese dal pagare l’imposta sulle tende poste sull’ingresso dei negozi e che proteggono da sole e pioggia strade e marciapiedi. È questa una delle misure prese dall’amministrazione municipale per sostenere gli esercizi aperti al pubblico nel momento della ripresa dell’attività dopo la lunga sospensione dovuta all’emergenza Coronavirus.

Quella che è stata ribattezzata “tassa sull’ombra” è ben nota ai negozianti ma forse il pubblico non conosce questo particolare tributo istituito nel 1997 che riguarda l’occupazione del soprasuolo determinato da tende, tendoni e coperture varie che, appunto, fanno ombra a terra. Una tassa che incide non poco sulle spese che i commercianti devono affrontare ogni anno. Per favorire la ripartenza delle attività, il Comune ha pensato ad altre agevolazioni fiscali come l’esenzione per tutto l’anno della Cosap (il canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche) sia per i negozianti che per gli ambulanti.

Inoltre, come spiega l’assessore Massimo Quaoschi sono previsti “interventi destinati alle attività produttive e commerciali con riferimento alla Tari, con un differimento delle scadenze di pagamento al 30/09 – 30/11 – 31/1 (in precedenza erano 31/07, 30/09, 30/11) e con una riduzione in base ai giorni di chiusura. Per quanto riguarda l’Imu c’è la possibilità di sospensione del pagamento per gli immobili oggetto di interruzione del mutuo e, così come previsto dal ‘decreto rilancio’, è previsto l’annullamento della prima rata per tutte le attività turistico – ricettive”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità