comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 10°23° 
Domani 11°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
venerdì 10 aprile 2020
corriere tv
Roma città chiusa, il drone filma una capitale deserta. Un panorama mai visto prima

Attualità giovedì 26 marzo 2020 ore 17:30

Tamponi in auto, La7 si collega con Montevarchi

La7 si è collegata in diretta con Montevarchi per spiegare come funzionano i tamponi in auto

Coronavirus, la trasmissione Tagadà ha spiegato il funzionamento del sistema “Drive thru” riprendendo la postazione allestita al distretto sanitario



MONTEVARCHI — Cos’è il “Drive thru”? Come funziona il tampone in auto? La trasmissione Tagadà de La7 lo ha spiegato agli italiani collegandosi con Montevarchi dove oggi è stato inaugurato il nuovo sistema per sottoporre i possibili contagiati al test Covid-19.

Durante la puntata di oggi pomeriggio la conduttrice Tiziana Panella si è collegata in diretta con l’inviato Alessio Schiesari che ha ripreso l’attività allestita davanti al distretto socio-sanitario di via Fratelli Cervi. Ospite, per spiegare le modalità del “Drive thru” Barbara Falugiani coordinatrice infermieristica dell’ospedale della Gruccia. L’ospedale del Valdarno è stato infatti tra i primi tra quelli della Asl Toscana sud est ad aver avviato la particolare procedura.

Durante l’intervista Falugiani ha ribadito che il tampone in auto non viene fatto a tutti, ma solo a persone senza sintomi o con sintomi lievi che hanno avuto contatti con pazienti contagiati. Chi si trova in queste condizioni deve avvertire il proprio medico dopo di che la Asl li contatterà e li inviterà a sottoporsi al tampone in auto. Come ha spiegato la coordinatrice infermieristica “È la Asl che si fa carico della persona, vi è un team professionale che gestisce le convocazioni”.

Durante il collegamento i telespettatori hanno potuto osservare – anche se a distanza – le operazioni dei sanitari che hanno effettuato un tampone su una persona arrivata in auto alla postazione.

La conduttrice ha anche chiesto di mostrare alle telecamere come è fatto un tampone. “È costituito da un bastoncino e un provetta” ha spiegato l’infermiera mostrando la busta con il kit per il test. “Il bastoncino deve essere inserito, attraverso una particolare tecnica, nella faringe e poi a livello nasale; poi viene rotto e inserito nella provetta che viene trasferita al laboratorio di microbiologia della nostra zona; il referto è fornito il giorno dopo”. I tempi per il risultato del test sono quindi velocissimi.

L’inviato ha infine chiesto se in Valdarno ci sono state difficoltà a reperire tamponi come accaduto in altre zone. “Da noi non abbiamo avuto difficoltà” ha commentato la coordinatrice “Anche per oggi siamo stati riforniti”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità