Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:MONTEVARCHI18°32°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video messaggio di Mihajlovic al tifoso aggredito a Crotone: «Svegliati presto, così verrai a trovarci»

Attualità giovedì 03 marzo 2022 ore 08:14

Oltre mille persone in marcia per la pace

Un lungo serpentone per le strade di San Giovanni per dire no alla guerra e "basta" all'invasione russa. Presenti studenti, istituzioni, cittadini



SAN GIOVANNI VALDARNO — Oltre mille persone hanno sfilato, nel pomeriggio di ieri, per le strade di San Giovanni Valdarno sventolando la bandiera della pace o con striscioni e messaggi contro la guerra. Si è svolta, infatti, la marcia organizzata da tutti i Comuni del Valdarno aretino e fiorentino per dire "basta" all'invasione russa in Ucraina, manifestare la sentita vicinanza alla popolazione civile e chiedere che la comunità internazionale faccia tutto il possibile per far tacere le armi.

In piazza Casprini (già piazza Palermo) dove era fissato il ritrovo si è riunita una grande folla, composta e ordinata, unita dallo slogan “Se vuoi la pace, costruisci la pace”. 

Alle 18 è partito il corteo che, dopo aver attraversato via Bolzano, via Peruzzi e Corso Italia, è giunto in piazza Cavour dove, proprio davanti a Palazzo d’Arnolfo, edificio simbolo della città del Marzocco, era stato allestito il palco.
A guidare la marcia il sindaco di San Giovanni Valdarno Valentina Vadi con, alle spalle, il gonfalone del Comune. Insieme a lei il vicesindaco di Bucine Massimo Cigolini, il sindaco di Castelfranco Piandiscò Enzo Cacioli, il sindaco di Cavriglia Leonardo Degl’Innocenti o Sanni, il vice sindaco di Figline Incisa Valdarno Enrico Boncompagni, il sindaco di Laterina Pergine Valdarno Simona Neri, il sindaco di Loro Ciuffenna Moreno Botti, il vice sindaco di Montevarchi Cristina Buciarelli, il sindaco di Reggello Piero Giunti, il vice sindaco di Rignano sull’Arno Dominga Guerri e il sindaco di Terranuova Bracciolini Sergio Chienni. Tutti in veste istituzionale con la fascia tricolore, accompagnati dai rispettivi gonfaloni. 

Si è unito anche il capogruppo Pd in consiglio regionale Vincenzo Ceccarelli. Presenti poi le associazioni del territorio, gli studenti, i sindacati, i membri della comunità ucraina e tutti i cittadini che hanno voluto unirsi alla marcia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
All'ospedale San Donato i pazienti affetti da virus sono complessivamente 5. Viaggia diffuso il contagio. Ad arezzo i tamponi infetti oggi sono 31
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità