Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:MONTEVARCHI18°32°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video messaggio di Mihajlovic al tifoso aggredito a Crotone: «Svegliati presto, così verrai a trovarci»

Attualità lunedì 28 febbraio 2022 ore 17:20

Cittadini e ragazzi insieme per l'Ucraina

Il sindaco Silvia Chiassai Martini

Marcia per la pace a San Giovanni il 2 marzo con tutti i Comuni del Valdarno aretino e fiorentino. Venerdì manifestazione a Montevarchi



VALDARNO ARETINO — Mercoledì 2 marzo a San Giovanni Valdarno si svolgerà una marcia per la Pace organizzata da tutti i comuni del Valdarno aretino e fiorentino per dire "basta" alla guerra e all'invasione russa in Ucraina. I sindaci dei Comuni di San Giovanni Valdarno, Bucine, Castelfranco Piandiscò, Cavriglia, Figline Incisa Valdarno, Laterina Pergine Valdarno, Loro Ciuffenna, Montevarchi, Reggello, Rignano sull’Arno, Terranuova Bracciolini, indossando la fascia tricolore e con i loro gonfaloni alle spalle, guideranno il corteo di manifestanti al quale sono invitati i sindacati, le associazioni, gli studenti, la comunità ucraina e tutti i cittadini che desiderano unirsi alla marcia.

Ma non è finita qui. La comunità montevarchina si mobilita, pure in autonomia, per affermare la pacifica cultura del dialogo e della diplomazia che deve prevalere contro ogni guerra e violenza. Il sindaco Silvia Chiassai Martini e tutta l'amministrazione comunale hanno fortemente voluto l'organizzazione di una manifestazione pubblica che vedrà coinvolti i cittadini e soprattutto i ragazzi delle scuole per dire "No all'invasione dell'Ucraina" e per riaffermare "L'amicizia tra i popoli".  L'iniziativa, in collaborazione con i tre Istituti comprensivi di Montevarchi e l’ISIS B. Varchi, si terrà venerdì 4 marzo, alle ore 18, con partenza da via Roma (lato ponte Dogana), per giungere in piazza Vittorio Veneto, via Poggio Bracciolini, fino a Piazza Varchi, dove il corteo si riunirà in preghiera ascoltando le letture dei bambini.

"Non abbiamo ancora sconfitto la pandemia che ha colpito duramente l'umanità e non vogliamo un'altra guerra che provoca morte e sofferenza nel cuore dell'Europa. Montevarchi è pronta a fare concretamente la sua parte anche nel dare un aiuto nell'accoglienza dei profughi ucraini, come è già avvenuto per la crisi afghana, quando in accordo con la Prefettura riuscimmo con soddisfazione a ricongiungere una famiglia" commenta il primo cittadino Chiassai


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
All'ospedale San Donato i pazienti affetti da virus sono complessivamente 5. Viaggia diffuso il contagio. Ad arezzo i tamponi infetti oggi sono 31
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità