Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:22 METEO:MONTEVARCHI16°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Amadeus: «Avremo degli applausi finti ma immagineremo che siano del pubblico a casa»

Attualità martedì 19 gennaio 2021 ore 15:47

“Scuole sicure”, ora coinvolti tutti gli istituti

Strategia innovativa anti Covid-19. La Regione ha esteso il progetto a tutte le scuole superiori invece delle 150 iniziali. Ecco come funziona



VALDARNO — La Giunta Regionale ha approvato una delibera che estende il progetto “Scuole Sicure” dai 150 iniziali a tutti gli istituti superiori di secondo grado toscani, inclusi quelli paritari, che sono circa 500.

“L’obiettivo – ha spiegato il consigliere regionale Cristiano Benucci - è quello di applicare una strategia innovativa di allerta precoce “early-warning”, finalizzata all’individuazione di casi e focolai in età scolare (14-19 anni) applicando l’utilizzo dei test rapidi antigenici e la metodica del “pool test”, attraverso la replicazione periodica di test, ogni 7 giorni dalla data di rivelazione, in un campione di studenti delle superiori: 5 alunni per ogni classe della sezione individuata per il monitoraggio”.

In caso di sospetta positività al Covid-19 in una classe, sarà effettuato in tempi rapidi il tampone molecolare di verifica. Qualora la positività venisse confermata, verrà subito avviata l'attività di tracciamento e l'intera classe e gli insegnanti interessati saranno sottoposti a tampone.

Nella delibera è inserita anche la possibilità per gli insegnanti e il personale Ata di accedere a un tampone rapido gratuito.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità