QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 29 febbraio 2020

Coronavirus, Mattarella: «Basta paure irrazionali, grazie a chi si trova in prima linea»

Sport sabato 25 gennaio 2020 ore 18:13

Rossoblù, donazione da un misterioso imprenditore

La sede dell'Associazione Memoria Rossoblù

L’Associazione Memoria Rossoblù riceve a sorpresa un contributo per realizzare la copia del busto di Brilli Peri da collocare nello stadio cittadino



MONTEVARCHI — Un inatteso regalo quello arrivato all’Associazione Memoria Rossoblù di Montevarchi in occasione del suo primo compleanno.

Sul conto corrente dell’associazione - che si occupa di far conoscere la storia della squadra di calcio cittadina - è arrivato giorni fa un bonifico da un noto imprenditore che ha voluto dare un contributo perché diventi realtà uno dei sogni dei soci dell’istituzione: la realizzazione di una copia del busto di Gastone Brilli Peri da collocare nello stadio a lui intitolato.

L’associazione non ha rivelato il nome dell’imprenditore, ma annunciando sulla sua pagina facebook l’importate notizia, ha dato alcune indicazioni sul misterioso uomo d’affari: nel post di legge che la donazione è stata inviata da “un noto imprenditore a livello mondiale. Tale personaggio, da decenni in Valdarno, mai ha contribuito a sostenere iniziative di associazioni sportive. Evidentemente il busto di Brilli Peri, opera di Pietro Guerri, artista scultore e concittadino, ha dato importanza ed attenzione alla nostra iniziativa. Ad un anno dalla nostra nascita, miglior regalo non potevamo ricevere”.

L’associazione qualche mese fa ha lanciato una raccolta fondi per sostenere i costi, quantificati in circa quattromila euro, per la riproduzione del busto del pilota Brilli Peri – l’originale è attualmente esposto presso il museo del Cassero per la Scultura – e da collocare presso il campo sportivo.

La statua del pilota fu realizzata dallo scultore Pietro Guerri e inaugurata nello stadio nel 1936; in un primo momento il busto fu sistemato sotto la tribuna centrale, poi per fare posto alla tribuna stampa fu spostato nei pressi della biglietteria. Nel 2006 l’opera, ormai deteriorata, fu restaurata dall’artista Renzo Brandi e posta al Cassero. Recentemente i tifosi dell’Aquila Montevarchi hanno espresso il desiderio di riportare almeno una copia del busto allo stadio e così l’Associazione Memoria Rossoblù si è fatta carico dell’iniziativa proponendo una raccolta fondi. Con la recente donazione si è fatto un grande passo avanti perché il progetto diventi realtà.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Spettacoli

Attualità