comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:45 METEO:MONTEVARCHI11°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
venerdì 04 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è nata la Luna? La simulazione creata dal super computer

Attualità domenica 22 novembre 2020 ore 18:54

Per “Azione” in Valdarno Calenda punta su Mazzara

Giuseppe Mazzara, referente di Azione per il Valdarno

Il partito fondato insieme a Matteo Richetti si è strutturato anche a livello provinciale scegliendo anche il referente territoriale per la zona



FIGLINE E INCISA — “La città di Figline e Incisa Valdarno è più forte di chi la vuole debole”. Questo è lo slogan con il quale è iniziato il lavoro politico di Giuseppe Mazzara, referente territoriale per il Valdarno di Azione, il partito di il partito fondato da Carlo Calenda e Matteo Richetti.

Intanto, nei giorni scorsi, sono stati resi i nomi di coloro che andranno a comporre il Comitato promotore toscano del partito. Coordinatore regionale di Toscana in Azione è Marco Remaschi, già assessore all’agricoltura nella precedente giunta regionale e oggi sindaco di Coreglia Antelminelli nel Lucchese. Contestualmente si è composto ufficialmente anche il coordinamento politico di “Firenze in Azione” della città metropolitana Fiorentina. In questo ambito Giuseppe Mazzara è stato nominato referente del comitato di Figline Incisa Valdarno in Azione “impegnato nella crescita del territorio e delle sfide future”.

“I difficili mesi di lavoro che ci aspettano e l’entusiasmo che si registra attorno all’esperienza di Azione – è scritto nella nota ufficiale - impongono di aprire a una fase di radicamento e organizzazione del partito sui territori”.

“Il punto cardine deve essere quello dei temi concreti: siamo aperti a tutte quelle realtà volenterose che vogliano ragionare e pianificare proposte serie per la crescita del territorio. Sappiamo che con alcune forze ci sono delle divergenze non tanto a livello di temi, quanto di valori fondanti. Le ragioni che hanno portato Calenda alla creazione del progetto Azione sono sotto gli occhi di tutti. Certamente, essendo ancora in fase di assetto e di crescita, aspetteremo che si “muovano” le forze cittadine radicate da molti anni. Noi, per ora, lavoreremo ad una proposta politica che possa portare delle vere novità e delle proposte condivisibili sulle quali poi ci confronteremo volentieri per trovare un punto di incontro”.



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca