comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 13°24° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
giovedì 28 maggio 2020
corriere tv
Truffa all'Inps: falsa cieca percepiva da 7 anni 700 euro al mese

Attualità mercoledì 20 maggio 2020 ore 16:54

Enrico, Niccolò e quella “Partita degli Angeli”

Una fase agonistica concitata della "Partita degli Angeli"
Foto di: Paolo Ricci

Due anni fa si giocò allo stadio Del Buffa di Figline un triangolare di calcio in memoria dei due giovani scomparsi. Momenti che vale la pena rivedere



FIGLINE E INCISA — Il 20 maggio di due anni fa si svolse allo stadio di Figline la “Partita degli Angeli”. Un evento di solidarietà in ricordo di Enrico Dori, giovane scomparso nel 2014 in un incidente stradale a Pian di Rona, e di Niccolò Ciatti, il ragazzo di Scandicci ucciso in Spagna durante una serata in discoteca. In campo le squadre in rappresentanza dell’associazione “Giustizia per Niccolò”, quella dell’associazione “Il Sorriso di Enrico” e la squadra formata dai rappresentanti delle Amministrazioni comunali del territorio. Fu quella l’occasione unica per vedere la sfida sul campo tra politici locali - come ad esempio il vicesindaco di Reggello, Piero Giunti – e vecchie glorie del calcio come Anselmo Robbiati, Emiliano Frediani, Andrea Ivan e Christian Riganò.

Per la cronaca la finale sia fu vinta dalla squadra “Giustizia per Niccolò”, ma di quel giorno resta soprattutto la memoria struggente del minuto di silenzio in ricordo di Enrico e Niccolò e l’immagine indelebile di quei palloncini che volarono anch’essi alti in cielo, come a voler raggiungere “i due angeli” a cui era dedicata la partita.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità