Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:50 METEO:MONTEVARCHI9°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prima della Scala, standing ovation per Mattarella

Attualità giovedì 20 maggio 2021 ore 17:49

Estate a Figline Incisa, programma con 50 eventi

L'Arena del teatro Garibaldi

Inizio il 2 giugno con la Festa della Repubblica e la consegna del Premio Bambagella. Poi teatro, musica, arte, cinema, libri e attività per bambini



FIGLINE INCISA — Prende il via il 2 giugno il programma estivo 2021 del Comune di Figline e Incisa Valdarno, che prevede più di 50 eventi gratuiti, con prenotazione obbligatoria (fino a esaurimento dei posti) sul sito www.fiv-eventi.it, dove è disponibile il programma completo.

Si parte quindi con la Festa della Repubblica e la consegna del Premio Bambagella 2021, la più alta onorificenza assegnata annualmente dal Comune di Figline e Incisa Valdarno. Nell’occasione, gli ottoni dell’Orchestra della Toscana si esibiranno in una rassegna de “Le grandi colonne sonore”, con musiche di Lalo Schifrin, Nino Rota, Hans Zimmer, John Williams ed Ennio Morricone. Per questo evento le prenotazioni sono già aperte. Tante le iniziative di “Arena summer fest”, rassegna nella rassegna con 18 appuntamenti nel piccolo teatro all’aperto dell’Arena del Teatro Garibaldi di Figline, che vedrà in scena il celebre cantante e attore Peppe Servillo con “Il carnevale degli animali”, concerto-reading con testi di Franco Marcoaldi e musiche di Camille Saint-Saens eseguite dal Pathos ensemble. In programma altri due appuntamenti teatrali, “A debita distanza” di Arca Azzurra Teatro, e “OZz”, lo spettacolo digitale interattivo di Kanterstrasse già visto virtualmente al Garibaldi nello scorso inverno. E poi musica per tutti i palati. L’Orchestra della Toscana racconterà il Don Giovanni di Mozart insieme all’attore Alessandro Riccio e renderà omaggio ad Astor Piazzolla nel centenario della nascita del padre del nuevo tango argentino. Tornano due grandi festival come Valdarno Jazz, con Cristina Russo & NeoSoul combo e la Sunrise Jazz Orchestra, e Orientoccidente, con Flame Parade e Letizia Fuochi. Non mancherà il rock de I fratelli Mentaforte. Debutto per le “Conversazioni d’autore”, appuntamenti letterari in collaborazione con la casa editrice Effequ a tema green, digitale e parità di genere. L’Arena ospiterà infine una rassegna di cinema con divertenti commedie e film di animazione adatti a tutti. Saranno invece le indagini del detective Sherlock Holmes al centro de “Il giardino di Alceste”, la rassegna letteraria itinerante che porterà nelle frazioni le letture sceniche di Marco Natalucci e la musica di Stefano Patrizio. Sette appuntamenti tratti da “Il mastino dei Baskerville” a 120 anni dalla pubblicazione di uno dei più noti romanzi di Sir Arthur Conan Doyle: a Gaville, Villa Casagrande a Figline, Burchio, La Massa, Brollo, Ponte agli Stolli e Chiesa del Vivaio a Incisa.

Il giovedì sera di piazza Marsilio Ficino è tutto dedicato ai bambini e alle loro famiglie: Bing, Pimpa e Topo Gigio sono solo alcuni dei protagonisti dell’appuntamento settimanale con due repliche dalla durata di mezz’ora, in modo da permettere la più ampia partecipazione nel rispetto della capienza ridotta, con artisti e intrattenitori per far divertire tutto il pubblico. In programma anche una serata circense e un evento speciale dedicato a Dante, con la realizzazione dal vivo di un ritratto del poeta fatto di mattoncini Lego.

Principesse e supereroi, sfilate di miss e mister, talk show, musica e intrattenimento dal vivo nei venerdì di “Incisa sotto le stelle”, sei appuntamenti per grandi e piccini in piazza Santa Lucia, a cura della Proloco Aldo Castelli. Sempre a Incisa, la biblioteca comunale Rovai ospita “Non vedo l’ora di leggere”, sei appuntamenti per bambini e adolescenti dedicati ai libri e ai racconti. Fumetti, laboratori per i più piccoli e Kamishibai, le letture accompagnate da scenette animate in un piccolo teatro di carta, come nella tradizione giapponese, oltre a una giornata contro gli stereotipi di genere con le scrittrici Giulia Blasi e Domitilla Pirro, e un sabato di “Libri a ruota libera”, con biciclettata da Figline a Incisa e una conversazione d’autore a tema due ruote all’arrivo in piazza Parri, con Paola Sozzi e Donatella Allegro. Gli eventi sono realizzati in collaborazione con Effequ, Valdarno in bici, Kleiner Flug e associazione Pandora. Cultura fa rima con natura con “A spasso sicuri”, le passeggiate alla scoperta delle campagne e dei boschi del territorio a cura della Proloco Marsilio Ficino di Figline, associazione al lavoro su ulteriori iniziative che saranno presentate a breve.

Debuttano poi i “Sabati della cultura”, una serie di visite guidate (gratuite su prenotazione) per conoscere il patrimonio storico e artistico custodito in cinque luoghi del territorio solitamente aperti solo su prenotazione, come la Casa della civiltà contadina di Gaville, il Teatro Comunale Garibaldi, il Museo di arte sacra della Collegiata di Santa Maria, la Fondazione Pratesi e la Villa Casagrande. Tra le novità dell’estate 2021, un’escape room digitale in piazza Marsilio Ficino e il Domino festival, due giorni di concerti (con artisti di fama nazionale), arte, laboratori e incontri allo stadio comunale Del Buffa di Figline, organizzato dall’associazione Acustica. Proprio per poter realizzare un maggior numero di appuntamenti e semplificarne la logistica, il Comune ha di recente rinnovato la sua dotazione tecnica, acquistando uno schermo con struttura gonfiabile per il cinema all’aperto, un palco modulare in legno e acciaio della dimensione di 10 metri per 6 che può essere scomposto in due palchi da 6 metri per 5, oltre a 400 sedie e un set di tavoli e panche pieghevoli per i tecnici e i lavoratori impegnati nella realizzazione degli eventi.

Finale affidato al documentario “Ce la faremo sempre - un anno dopo”, sequel del racconto video presentato un anno fa e dedicato a otto storie di vita durante il lockdown della primavera 2020 a Figline e Incisa Valdarno. In questo nuovo cortometraggio, realizzato da Blanket studio, gli stessi protagonisti parleranno di come è cambiata la loro vita dopo un anno di dolore, solitudine ma anche di speranza. La “prima” del 2 settembre all’Arena del Teatro Garibaldi chiuderà la programmazione degli eventi estivi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Venerdì 10 e mercoledì 22 dicembre sotto la regia di Confcommercio Valdarno l'evento sbarca nel centro storico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS