Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:25 METEO:MONTEVARCHI15°21°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
lunedì 26 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Giorgia Meloni nella notte, tra emozione e pianti di gioia

Attualità giovedì 18 agosto 2016 ore 09:21

Agevolazioni sulle tariffe dell'acqua

Bando aperto fino al 30 settembre. Sono previsti rimborsi su quanto pagato nel 2015 e sarà Publiacqua ad erogarli in bolletta



CAVRIGLIA — Il Comune di Cavriglia concede dei rimborsi economici di tariffa del servizio idrico usufruibili dalle “utenze deboli” residenti nel territorio comunale. Il bando, aperto il 17 agosto, si chiuderà il prossimo 30 settembre.

Si tratta di una forma di agevolazione per le fasce di utenza deboli calcolata in base al consumo idrico di competenza dell’anno 2015. Accertata la presenza dei requisiti e formata una apposita graduatoria, si procederà all’applicazione delle agevolazioni tariffarie sotto forma di rimborso del 50% di quanto pagato nell’anno 2015, che verrà erogato in bolletta da Publiacqua spa. 

Si può presentare solo una domanda per nucleo familiare. Per poter accedere all’agevolazione, bisogna essere in possesso dei seguenti requisiti: 1. essere residenti nel Comune di Cavriglia; 2. appartenere ad una delle tipologie di “utenza debole” ovvero nuclei familiari numerosi, nuclei di ultrasessantacinquenni, giovani coppie, nuclei con disabili, famiglie con disagio economico; 3. essere intestatari di una utenza domestica residente individuale, ovvero usufruire di una fornitura condominiale ( in tal caso la residenza deve corrispondere all'indirizzo della fornitura) ovvero essere inquilini che sostengono la spese della fornitura dell’acqua intestata al locatore/comodante relativamente alla abitazione in cui si ha la residenza. Questo requisito ha validità anche nel caso in cui nel 2015 era intestatario dell’utenza un altro componente del nucleo familiare che è presente nell’attestazione Isee presentata; 4. presentare una dichiarazione ISEE in corso di validità pari o inferiore a € 10.946,52.

Il suddetto limite ISEE viene innalzato a €.13.654,57 in caso di nucleo famigliare composto da almeno 5 componenti. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Urne aperte fino alle 23 per eleggere 24 deputati e 12 senatori del nuovo Parlamento. Tutti i dati provincia per provincia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Politica

Attualità