QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 10°13° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 07 dicembre 2019

Attualità domenica 01 dicembre 2019 ore 17:06

Contro il gioco d’azzardo, a scuola di scacchi

Prende il via domani un progetto che coinvolgerà decine di alunni di quinta elementare e prima media delle scuole di quattro comuni valdarnesi



VALDARNO — A lezione di scacchi per imparare il gioco, quello sano e vero, e capire che quello d’azzardo è un non-gioco.

Gli alunni di venticinque classi, tra quinta elementare e prima media, degli istituti di quattro comuni del Valdarno aretino da domattina avranno una materia in più: gli scacchi.

Parte infatti il 2 dicembre – e durerà fino al 20 gennaio – la prima fase del progetto “Gioco scaccia gioco” che ha la finalità di prevenire il gioco d’azzardo, fenomeno in crescita anche nella vallata.

In questa prima tranche saranno coinvolti cinque Istituti Comprensivi: Petrarca, Magiotti, Mochi, Don Milani, Masaccio di quattro Comuni: Montevarchi, Loro, San Giovanni, Laterina-Pergine.

A Montevarchi saranno impegnate nell’iniziativa le scuole del Pestello, di Sant'Andrea, del Giglio, e di Piazza Cesare Battisti, poi a Mercatale Valdarno, Levanella, Levane; saranno coinvolte la scuola di Ponticino nel comune di Laterina – Pergine Valdarno, la scuola di Loro Ciuffenna, e a San Giovanni Valdarno la scuola Masaccio di Viale Gramsci.

Successivamente sarà la volta gli altri istituti valdarnesi e in totale impareranno a giocare a scacchi sessanta classi.

Al termine della prima fase del progetto si svolgerà in Valdarno una competizione finale che proclamerà le classi vincenti e altrettanto avverrà a Livorno, altro comune coinvolto in un’analoga iniziativa.

Successivamente le migliori classi dei due territori della Toscana si contenderanno, in una finale in programma a Firenze, il titolo regionale.

“Gioco scaccia gioco” è curato dall'Associazione Conkarma di Montevarchi, che ha ottenuto un finanziamento da Anci Toscana (grazie al piano di contrasto al gioco d'azzardo finanziato dalla Regione Toscana), in collaborazione con la Conferenza Zonale per l'Istruzione e l'Educazione del Valdarno Aretino, del Coordinamento di Libera del Valdarno Superiore, della società dilettantistica Scacchi di Livorno, del Serd del Valdarno e degli istituti Comprensivi del Valdarno Aretino.



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità