QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 07 dicembre 2019

Attualità martedì 12 novembre 2019 ore 14:36

Sanità Valdarno, donate tre nuove attrezzature

Un momento della cerimonia oggi al distretto di San Giovanni

Strumenti offerti da Calcit e Csa Impianti: la cerimonia di consegna questa mattina al Distretto di San Giovanni. Inaugurato anche il Baby Pit Stop



SAN GIOVANNI — Un ecografo multidisciplinare per il Consultorio di San Giovanni Valdarno da 25 mila euro; un holter defibrillatore per la Medicina Interna della Gruccia da 6.517 mila euro; un cardiotocografo per l’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia da 6 mila euro. Sono i tre strumenti, frutto di importanti donazioni, consegnati questa mattina all’Azienda Sanitaria nei locali del Distretto di San Giovanni.

L’ecografo e l’holter sono stati donati dal Calcit Valdarno (presente con il presidente Piero Secciani e la segretaria Lucia Tracchi); il cardiotocografo da CSA Impianti, rappresentato dal presidente Filippo Severi.

Per la Asl Toscana sud est erano presenti il direttore generale Antonio D’Urso, il direttore della Zona Distretto Patrizia Castellucci, il direttore della Medicina Interna Paolo Pagni, il direttore della Ostetricia-Ginecologia Francesco Catania.

Il direttore generale D’Urso ha sottolineato che “le donazioni non sono un mero atto di “transizione” di un bene da un soggetto all’altro. Si tratta invece di un valore aggiunto, quello della solidarietà e della coesione, che non dobbiamo mai smettere di coltivare, e che questa vallata ha nel proprio DNA. Oggi, nello specifico, il nostro grazie va al Calcit Valdarno e a CSA Impianti”.

In occasione della consegna delle nuove attrezzature mediche, all’interno del consultorio di San Giovanni è stato inaugurato il Baby Pit Stop Unicef - Area di sosta per allattare e cambiare il pannolino.



Tag

Salvini: «Denunciato da Carola Rackete. E noi la contro-denunciamo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità