comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 20°32° 
Domani 17°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 11 luglio 2020
corriere tv
Francesco Bellomo, magistrato destituito perché pretendeva minigonna per le allieve, fa ancora lezione tra le proteste degli allievi che gli gridano «vergogna»

Cronaca mercoledì 03 giugno 2020 ore 19:27

Birreria rinvia la riapertura… per furto

L'esterno del locale (foto tratta dalla pagina Fb de La Tap Rignano)

Dopo la chiusura per colpa del Covid, il locale doveva riprendere l’attività questa settimana. Ma i ladri hanno rubato i sedili dei tavoli



RIGNANO SULL'ARNO — Prima il Covid, poi i ladri. E così la birreria “La Tap Rignano” deve rinviare ancora la riapertura. Il locale di via Pian dell’Isola frequentato dagli amanti della birra artigianale è rimasto chiuso, come molte altre attività, durante il lockdown legato all’emergenza Coronavirus. Ora con la Fase 2 i titolari si erano messi al lavoro per sistemare lo spazio all’aperto del locale, secondo le nuove normative anti-Covid, per la riapertura fissata per venerdì prossimo. Ma ieri hanno avuto un’amara sorpresa che li costringerà a rinviare tutto almeno di una settimana. I ladri nella notte avevano portato via le sedute dei tavolini, circa 80 bancali realizzati a mano con gli imballaggi dei fusti della birra.

“Non bastavano i problemi legati alla burocrazia, i permessi, le nuove norme, incertezze lavorative, carabinieri, comune, avvocati, plexiglass, mascherine: ci mancavano pure i geni che l’altra notte ci hanno rubato tutti i bancali con le nostre sedute esterne” hanno scritto amareggiati i responsabili de La Tap in un post pubblicato sulla pagina Facebook.

“Purtroppo, anche a causa di questo ennesimo intoppo dovremmo riorganizzare tutto lo spazio fuori e rimandare l’aperura di almeno una settimana. Ma noi non molliamo”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità