comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 22°32° 
Domani 21°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 08 agosto 2020
corriere tv
Courmayeur, ghiacciaio a rischio distacco

Attualità domenica 05 luglio 2020 ore 14:24

C’è un defibrillatore a pochi passi dal “pratone”

La località turistica di Vallombrosa ora è maggiormente cardioprotetta. L’apparecchio salvavita è collocato allo chalet della Vecchia Cantinetta



REGGELLO — “Vallombrosa è una località dove c’è sempre tanta gente, sebbene sia già in parte cardioprotetta, abbiamo ritenuto opportuno garantire maggiore sicurezza per la zona e per questo oggi siamo qui a inaugurare il trentunesimo defibrillatore” dice Mario Bonaccini, vicepresidente del Calcit Valdarno Fiorentino: “Questa donazione fa parte di un progetto voluto fortemente dalla nostra associazione che ci ha permesso di mettere diversi defibrillatori in molte zone del Valdarno fiorentino. Colgo l’occasione per ringraziare la popolazione che ci aiuta a tenere in piedi il DH oncologico del Serristori, un presidio ospedaliero di un’importanza fondamentale per la nostra comunità. Stiamo lottando affinché possa tornare ad essere un ospedale a pieno regime”.

“Oltre a installare i defibrillatori – ha aggiunto la dottoressa Benedetta Pasquini, che si è occupata del Progetto Vita del Calcit - ci occupiamo anche dell’organizzazione dei corsi per il loro utilizzo, purtroppo ci siamo dovuti fermare per la pandemia ma ci stiamo riorganizzando per preparare queste occasioni di formazione, a titolo assolutamente gratuito grazie al prezioso aiuto della Misericordia, della Croce Rossa e della Croce Azzurra. Questo defibrillatore è arrivato per merito della Fondazione CR Firenze che ha aderito al “Progetto Vita”, un progetto che dura da ben 4 anni e che ci sta dando delle grandi soddisfazioni”.

Alla cerimonia di consegna del nuovo defibrillatore (DAE) adulto e pediatrico allo Chalet della Vecchia Cantinetta di Vallombrosa erano presenti gli assessori del Comune di Reggello: Adele Bartolini, Giacomo Banchetti e Priscilla Del Sala e il vicesindaco Piero Giunti, il quale ha voluto ringraziare direttamente il Calcit Valdarno Fiorentino: “E’ lodevole l’attenzione che state ponendo nel tema della prevenzione e della sicurezza dei cittadini, ciò sta a dimostrare che la salute è qualcosa che va tutelata a 360 gradi. L’amministrazione comunale vuole ringraziare anche i gestori dello Chalet per la disponibilità a tenere l’apparecchio. Questo è un luogo centrale, strategico, funzionale per le migliaia di persone che in estate sono soliti frequentare la nostra montagna e si aggiunge con grande piacere ai dispositivi già presenti sul territorio”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità