QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 29 febbraio 2020

Coronavirus, Mattarella: «Basta paure irrazionali, grazie a chi si trova in prima linea»

Attualità giovedì 13 febbraio 2020 ore 15:03

Più soldi per le biblioteche, crescono gli utenti

Studenti nella biblioteca comunale Marsilio Ficino

Previsto un investimento di ottantadue mila euro per riqualificare e valorizzare gli spazi della Marsilio Ficino e per il varo di nuove attività



FIGLINE E INCISA — Un investimento di 82 mila euro per la biblioteca comunale Ficino allo scopo riqualificare e valorizzare gli spazi e il varo di nuove attività. Una somma che l’Amministrazione comunale ha potuto investire, grazie anche il contributo di 22mila euro ottenuto, in seguito alla vittoria del bando “Spazi Attivi” della Fondazione CR Firenze, per il progetto “La biblioteca che vorrei”, che prevede migliorie strutturali e ampliamento delle attività.

Nella biblioteca di Figline sono già stati realizzati alcuni interventi (pavimentazione e ritinteggiatura pareti), nelle prossime settimane arriveranno nuovi arredi (e, quindi, nuove postazioni) e, inoltre, sono in fase di programmazione ulteriori lavori di valorizzazione degli spazi, come nel caso del giardino esterno della biblioteca.

Per quanto riguarda le attività le prime novità sono già state inserite all’interno del nuovo trimestre di eventi della rassegna “Agenda letteraria”. Per i bambini da 0 ai 6 anni sono previsti laboratori che uniscono la lettura alla musica (prossimo appuntamento il 15 febbraio) e al racconto per immagini (appuntamento: 7 e 21 marzo).

Per i più grandi, invece, la novità è data dai workshop di Naturopatia, in cui si svelano (e si testano) ricette per la salute e il benessere psicofisico (prossimo appuntamento: 15 marzo).

“L’obiettivo finale è avere un’offerta più variegata possibile, in modo da portare più cittadini a conoscere e a frequentare le nostre biblioteche” ha spiegato l’assessore alla Cultura, Francesca Farini

I dati relativi alle attività (presi a campione gli ultimi due mesi dell’anno 2019 rispetto al corrispettivo periodo del 2018) le biblioteche comunali fanno registrare un aumento di +27% e un +58% nelle richieste di prestiti (su un totale di prestiti annuo che schizza a 6722, vale a dire 528 richieste in più rispetto a quelle registrate in tutto il 2018). Quanto alle iscrizioni, rispetto al 2018, l’utenza è cresciuta di 269 unità a Figline (5171 iscritti totali) e di 142 a Incisa (2078 iscritti totali).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Spettacoli

Attualità