QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 16° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
mercoledì 14 novembre 2018

Attualità sabato 31 dicembre 2016 ore 09:56

Le priorità del 2017 tra scuole e manutenzione

Silvia Chiassai, sindaco Montevarchi

Il sindaco Chiassai ha svelato le azioni di governo dell'anno che sta per cominciare. Nessun aumento di tariffe e tasse



MONTEVARCHI — Se il 2016 è stato l'anno del cambiamento, con la prima volta a Montevarchi di un governo di centrodestra e la prima volta di una donna sindaco, il 2017 sarà un anno, nel campo dei lavori pubblici, all'insegna non di grandi opere, ma della manutenzione di strade, edifici, aree pubbliche e della sicurezza idrogeologica del territorio.

Questi elementi sono già emersi nei giorni scorsi con l'approvazione del bilancio di previsione, all'interno del quale sono previsti 4 importanti interventi in scuole della città (scuola primaria di Levane, scuola media sempre a Levane, scuola primaria di Mercatale e scuola primaria Don Milani) per la loro completa ristrutturazione con un intervento che complessivamente supera la cifra di 1 milione e 700 mila euro, ma che saranno realizzati se arriveranno finanziamenti sovraordinati (dallo stato, regione, provincia) e per i quali sono già stati predisposti i progetti per poter essere in grado di partecipare ai bandi per ottenere le somme necessarie.

Altri importanti interventi sono previsti per la manutenzione straordinaria di strade e per i cimiteri (400 mila euro nel primo caso e 250 mila euro nel secondo), entrambi finanziati con risorse proprie di bilancio. Un altro intervento che sarà finanziato direttamente dall'ente riguarda alcuni spazi pubblici e strade di Moncioni con la realizzazione di nuovi parcheggi e interventi nelle aree verdi (circa 350 mila euro).

Tutto questo mentre si fa concreta la possibilità di arrivare a un accordo quadro per la manutenzione delle strade con ditte esterne e anche per l'esternalizzazione della gestione dell'illuminazione pubblica. Un altro argomento importante riguarda la salvaguardia dal rischio idraulico con la priorità delle casse di espansione nella zona di Valdilago a Levanella che permetteranno di mettere in sicurezza una delle zone più a rischio del territorio comunale. In questo caso si è già arrivati alla redazione del progetto esecutivo definitivo.

Altre risorse sono state previste per la manutenzione degli edifici pubblici. Sempre in tema di opere pubbliche sono stati risolti i problemi con la Regione Toscana per l'avvio dei lavori nel territorio comunale della pista ciclabile lungo l'Arno e che dunque potrà essere ora realizzata. Infine le telecamere di ingresso al centro storico, i cui lavori stanno per essere terminati ed entro la primavera entreranno in funzione.

Nel campo del sociale non sono stati effettuati tagli sugli stanziamenti diretti del comune (che sono tutti riconfermati), mentre i tagli apportati sono dovuti a minori trasferimenti da parte di stato, regione e provincia. E' stato garantito il grado di copertura dei servizi alla persona, soprattutto verso le persone più bisognose, gli anziani e i disabili (verso i quali si punta all'apertura di uno sportello specifico).

Nel settore culturale stanno per essere bandite le gare per la gestione del Cassero e della Ginestra della durata di 2 anni, dove si cercherà di operare dei risparmi, mantenendo inalterato l'attuale attività. Sulla Ginestra si fa avanti l'idea di una maggiore apertura verso l'attività didattica rivolta a bambini e ragazzi, verso l'attività convegnistica, e nella formazione e nell'orientamento professionale.

Nel versante delle entrate la Giunta intende operare sul recupero di somme derivanti principalmente dai servizi di mensa e della Tari. Per quanto concerne la mensa scolastica nel breve periodo si punta a un sistema di mensa prepagata in modo tale da impedire troppi casi di mancato pagamento delle tariffe. Nessun aumento è previsto sul fronte di tasse e tariffe comunali.

La Giunta Comunale in queste ultime settimane ha anche provveduto ad effettuare una riorganizzazione complessiva della struttura dell'ente e dei servizi, per cercare di rendere più efficiente la macchina comunale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità