Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:54 METEO:MONTEVARCHI19°35°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
domenica 20 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tutti condannati per l'omicidio di Desirée

Attualità venerdì 04 giugno 2021 ore 18:48

“Aiutatemi a prenotare il vaccino”, 300 richieste

Consuntivo dell’azione di supporto svolto dal centro sociale "Il Giardino" e dalla Croce Rossa di Incisa. Ora, con i giovani, non ce n’è più bisogno



FIGLINE INCISA — Si avvicina l’ultimo weekend di lavoro per il servizio di supporto alla prenotazione del vaccino anti Covid-19 svolto centro sociale Il Giardino di Figline e dalla Croce Rossa di Incisa in collaborazione con il Comune di Figline e Incisa Valdarno. Con l’apertura delle prenotazioni alle fasce di età più giovani e la maggiore fornitura di dosi rispetto ai mesi scorsi, negli ultimi giorni le richieste di aiuto si sono azzerate. Pertanto, il servizio sarà sospeso a partire da lunedì 7 giugno.

È giunto quindi il momento del consuntivo per il servizio svolto. Dall’attivazione dello scorso 8 aprile a oggi sono stati raccolti oltre 600 contatti con i cittadini fornito supporto per effettuare più di 300 prenotazioni. C’è chi ha semplicemente chiesto informazioni, chi un aiuto con gli strumenti informatici, chi ha lasciato i suoi dati in attesa di nuove disponibilità. E tanti che hanno ottenuto l’appuntamento.

Gran parte dei contatti sono stati registrati nelle prime settimane di attività, quando il portale online della Regione Toscana aprì alla prenotazione autonoma di over 80 e over 70. Il servizio era nato soprattutto per aiutare gli anziani e le persone che hanno meno dimestichezza con la rete o che non hanno accesso a internet.

Nel dettaglio, il Centro sociale Il Giardino, dove il servizio è stato offerto dal lunedì al venerdì grazie all’impegno delle associazioni e alle realtà che lì operano, ha registrato oltre 500 tra contatti e richieste di aiuto e ha dato assistenza per circa 200 prenotazioni. La Croce Rossa di Incisa, che si è invece occupata del servizio il sabato pomeriggio, ha supportato nella prenotazione circa 100 cittadini.

“Alle associazioni che hanno prima ideato e poi assicurato il servizio per tutte queste settimane va il sincero ringraziamento dell’Amministrazione comunale e la gratitudine della nostra comunità- dicono l’assessore alle Politiche sociali Simone Cellai e la sindaca Giulia Mugnai . In una fase delicata e a lungo attesa come quella della campagna vaccinale, hanno fatto in modo che nessun cittadino si sentisse abbandonato, mettendo a disposizione competenza e professionalità per quella che è, sì, una procedura di prenotazione, ma è soprattutto un momento di grande speranza collettiva”.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il risultato della quarta tappa del concorso di bellezza che seleziona i giovani per la finale nazionale di Venezia, che si svolgerà il 31 agosto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Sport