QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 14° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
lunedì 17 febbraio 2020

Attualità mercoledì 22 gennaio 2020 ore 15:50

Tutti d’accordo per cambiare il “caro trasporti”

Maggioranza e opposizione uniti nel contrastare il fatto che gli studenti del Valdarno fiorentino pagano di più. Bianchini: “Non è facile intervenire”



FIGLINE E INCISA — La mozione presentata da Giorgia Arcamone (Lega) nell’ultimo consiglio comunale, ha ottenuto il voto favorevole sia della maggioranza che dei partiti di opposizione. Il documento approvato chiede all’Amministrazione pubblica di intervenire per sanare le disparità di prezzo sulle tariffe del trasporto pubblico locale, che penalizza gli studenti del Valdarno fiorentino, rispetto a quanti usufruiscono del servizio nella parte aretina. Paolo Bianchini, assessore alla mobilità e trasporti, ha spiegato che non è facile intervenire perché il cosiddetto Tpl dipende da accordi intercorsi a livello superiore rispetto a quello comunale. Comunque sia l'Amministrazione pubblica si è impegnato a chiedere agli organismi interessati di trovare una soluzione al problema che riguarda la zona del territorio fiorentino e non solo del Valdarno.

Nel frattempo Aniello Squillante e Chiara Guzzo, quali portavoce di alcune problematiche del trasporto pubblico locale nel Valdarno e promotori della fase di ricerca di soluzioni insieme ai vari enti preposti, hanno rivolto un ringraziamento “Al Consiglio Comunale di Figline Incisa Valdarno, in particolare a Giorgia Arcamone per aver presentato la mozione sull’ erogazione di contributi per abbonamenti annuali ordinari o studenti a mezzi pubblici di trasporto e miglioramento del servizio di trasporto pubblico offerto”.

“Ringraziamo anche chi ci ha supportato e firmato – dicono i due promotori dell’iniziativa - nonché il difensore civico nel suo fondamentale ruolo di intermediazione. Dopo anni di richieste a volte inascoltate è stata finalmente approvata una mozione ben fatta, frutto delle segnalazioni degli utenti del Tpl. Ora ci aspettiamo che l’Amministrazione comunale adempia all'impegno preso”

“Resta comunque la questione dell'estensione del Miv a tutto il territorio del Valdarno, speriamo quindi che questo sia l'avvio di un percorso volto ad ottenere dei risultati concreti per gli utenti del Tpl, in sinergia con la Regione, la Città Metropolitana di Firenze e il Comune di Reggello”.



Tag

Massimo Giletti caccia l'ex brigatista Etro, aveva detto in tv: «Meglio mani sporche di sangue»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli