Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEVARCHI11°14°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
lunedì 12 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'arena di Nimes al posto del Colosseo: l'errore nel video pubblicato dalla sindaca Raggi

Attualità mercoledì 03 marzo 2021 ore 10:30

Senza medici di famiglia, l’accusa dell’ex sindaco

Sergio Staderini, segretario Pci Valdarno Fiorentino

Quattromila pazienti in difficoltà. Sergio Staderini, segretario Pci di Figline: “Ogni tre medici che vanno in pensione il nostro Paese ne forma uno"



FIGLINE E INCISA — Sergio Staderini è stato amministratore comunale di Figline Valdarno dal 1964 al 1980, ricoprendo la carica di sindaco 1970 – 1978. Ora, in qualità di segretario della sezione Pci Valdarno Fiorentino, esprime dure critiche in merito alla situazione che si è venuta a creare nel comune di Figline e Incisa e del conseguente disagio patito da alcuni cittadini per il pensionamento del loro medico di famiglia e la sua mancata sostituzione.

“Una situazione – scrive Staderini in una nota – che conferma l’allarme lanciato da alcuni mesi dalle associazioni di categoria. Allarme che sembra essere ignorato da chi ha responsabilità di programmazione. Quanto sta avvenendo non deve sorprendere i cittadini. Secondo le stime della Federazione dei medici generici nel quinquennio 2018/2022 smetteranno di lavorare oltre quattordicimila medici di medicina generale con il rischio di vedere senza assistenza medica di base una platea di oltre quattordici milioni di cittadini. Allungando lo sguardo al 2028 i medici che potranno accedere alla meritata pensione saranno oltre trentamila. Invece accorciando lo sguardo sulla nostra Regione i medici generici che andranno in pensione nello stesso periodo saranno oltre duemila con un picco nel 2022 di 271. Ogni tre medici che vanno in pensione il nostro Paese ne forma uno”.

Secondo Staderini non deve sorprendere quanto sta avvenendo perché ampiamente anticipato dagli studi di settore “totalmente ignorati dall’assessore alla sanità tra il 2015 ed il 2020 ed immaginiamo che nemmeno l’attuale abbia potuto trovare un momento per valutare quale impatto sulla salute possa rappresentare la mancanza della medicina di base. In questi mesi non sono mancate le promesse di migliorare il nostro sistema territoriale, il Pd ed i suoi alleati si sono sprecati nel perorare la narrazione di un cambio di rotta in termini di investimenti per la sanità pubblica, legando la stessa troppo spesso alla distribuzione dei finanziamenti europei. Le Asl non trovano sostituti perché non ci sono e con ogni probabilità non ci saranno mai se non viene sollevato il problema a livello nazionale”.

“A cosa serve la Conferenza Stato-Regioni? – si chiede Staderini - Il Presidente Giani o il suo assessore hanno mai posto il problema? E se lo avessero posto quale risposta hanno ricevuto?

Sarebbe anche opportuno chiedere al Sindaco ed al suo Assessore se i medesimi quesiti siano stati posti e quali risposte abbiano ricevuto o si sono limitati a comunicare quanto appreso direttamente dai siti della Asl? La verità è che è bastato il pensionamento di tre medici in una piccola città come Figline e Incisa Valdarno per creare difficoltà a circa quattromila cittadini che, ad oggi, possono contare sulla presenza di un medico soltanto perché la ASL si è precipitata ad aumentare gli assistiti pro-capite agli altri medici che operano nella zona”.

Secondo Sergio Staderini quello della medicina generale è uno dei tanti punti che andrebbe affrontato con maggiore vigore, in tutti i suoi aspetti, non soltanto dal punto di vista dei numeri ma anche da quello contrattuale: “La Regione dal canto suo, come il ministero, chiudono gli occhi di fronte all’ennesima emergenza in campo sanitario. Non sono bastati i centomila morti per Covid-19 a far aprire gli occhi ad una classe politica ormai impegnata esclusivamente a sopravvivere a sé stessa”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Sud Est: forte discesa della curva dei contagi. I dati di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS