QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 14° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
lunedì 17 febbraio 2020

Attualità lunedì 27 gennaio 2020 ore 18:00

I nostri morti in prigionia, i nomi da ricordare

Ecco cittadini del Valdarno fiorentino sepolti in Austria, Germani e Polonia. Furono uccisi per mano tedesca dopo l’8 settembre del 1943



FIGLINE E INCISA — Il 27 gennaio è “Il Giorno della Memoria” scelto dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite per commemorare le vittime dell’olocausto. I campi di concentramento ospitarono anche dei cittadini valdarnesi, come ad esempio il reggellese Riccardo Verter, la cui presenza è segnalata nel campo di concentramento di Dachau. L’arrivo degli americani non riuscì a salvargli la vita. Morì nel maggio del 1945 dopo un ricovero nell’ospedale americano di Dachau.

La storia racconta di altri cittadini del Valdarno fiorentino, civili e militari, che persero la vita in prigionia per mano tedesca dopo l’8 settembre del 1943. Nel giorno dedicato alla memoria è giusto ricordarli.

Roberto Zamboni, nel suo libro “Dimenticati di Stato” ha fatto un elenco dei nostri connazionali sepolti in Austria, Germania e in Polia. L’elenco tiene conto dei documenti che risultavano alla data del 12 giugno 2015.

Per comodità di consultazione abbiamo raggruppato i nomi secondo i comuni di nascita.

Figline Valdarno

Valerio Fantoni, nato il 13 marzo 1917 a Figline Valdarno deceduto il 12 settembre 1944 e sepolto ad Amburgo (Germania) nel cimitero militare italiano d'onore

Anronio Noferi, nato il 30 maggio 1908 a Figline Valdarno deceduto il 28 febbraio 1945 sepolto a Francoforte sul Meno (Germania) nel cimitero militare italiano d'onore

Elio Poggioni, nato il 7 ottobre 1905 a Figline Valdarno deceduto il 31 maggio 1944 -sepolto a Francoforte sul Meno (Germania) nel cimitero militare italiano d'onore

Giuseppe Brenzi, nato il 18 giugno 1908 a Figline Valdarno (Firenze) e deceduto il 7 aprile 1945, sepolto a Monaco di Baviera (Germania) nel cimitero militare italiano d'onore

Reggello

Giuseppe Bernini, nato il 23 settembre 1912 a Reggello (Firenze) e deceduto l’8 maggio 1944, sepolto ad Amburgo (Germania) nel cimitero militare italiano d'onore

Renato Falsini, nato il 17 aprile 1918 a Reggello (Firenze), deceduto il 26 febbraio 1944 e sepolto a Francoforte sul Meno (Germania) nel cimitero militare italiano d'onore

Giuseppe Sordi, nato il 25 maggio 1911 a Reggello (Firenze) deceduto il 29 marzo 1944 e sepolto a Francoforte sul Meno (Germania) nel cimitero militare italiano d'onore

Riccardo Verter, nato il 14 luglio 1909 a Reggello (Firenze) presente nel campo di concentramento di Dachau il 1° maggio 1945 dopo la liberazione da parte dei soldati dell’esercito americano il 29 aprile 1945, matricola 161940, ricoverato presso l’ospedale americano a Dachau è deceduto il 26 maggio 1945, sepolto nel cimitero comunale di Dachau (Waldfriedhof), riesumato e traslato a Monaco di Baviera (Germania) nel cimitero militare italiano d’onore

Rignano sull'Arno

Alfredo Baecchi, nato il 14 giugno 1921 a Rignano sull'Arno (Firenze), deceduto il 19 marzo 1945 e sepolto a Francoforte sul Meno (Germania) nel cimitero militare italiano d'onore

Gino Bencini, nato il 10 luglio 1911 a Rignano sull'Arno (Firenze), soldato, deceduto il 12 febbraio 1944 sepolto a Berlino (Germania) nel cimitero militare italiano d’onore.



Tag

Massimo Giletti caccia l'ex brigatista Etro, aveva detto in tv: «Meglio mani sporche di sangue»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli