Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:50 METEO:MONTEVARCHI9°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prima della Scala, standing ovation per Mattarella

Attualità lunedì 25 ottobre 2021 ore 07:00

No telecamere? No consiglio comunale

“Alleanza per Bucine” protesta e annuncia che non parteciperà alla seduta se non sarà garantito il servizio di ripresa video del dibattito



BUCINE — Se non ci saranno le telecamere a registrare la seduta, Alleanza per Bucine non prenderà parte al prossimo consiglio comunale.

La lista di opposizione – come già annunciato il mese scorso - ribadisce che non sarà in aula per partecipare all’assemblea se non sarà garantito il servizio di ripresa audio-video del parlamentino. Una forma di protesta netta ma che – secondo i consiglieri di minoranza – si rende necessaria visto che in più occasioni è stato chiesto di mettere in pratica quanto deciso a suo tempo con l’approvazione dell’apposito regolamento per la ripresa delle sedute del consiglio comunale e che così possono essere successivamente visionate sul sito Internet del Comune dove peraltro è già a disposizione lo spazio per caricare i filmati.

Proprio prendendo spunto da questo aspetto Alleanza per Bucine sottolinea di essere “piacevolmente sorpresi nel rilevare che l'amministrazione si è dotata di nuova grafica per il proprio sito, che valorizza le bellezze del nostro territorio; nuovi link facilitano l'accesso alle varie aree tematiche, tra cui vi è quella riservata al consiglio comunale in videoconferenza e che dovrebbe contenere le registrazioni dei consigli comunali svolti". 

“Peccato – dicono via social dal movimento di opposizione - che tutti i link rimandino a pagine desolatamente vuote. Questa occasione è propizia per ribadire che il gruppo consiliare Alleanza per Bucine, come già dichiarato durante l'ultimo consiglio comunale del 28 settembre, non prenderà parte alla prossima seduta se non sarà garantito il servizio di ripresa audio/video, indipendentemente da quale sarà il luogo fisico scelto per lo svolgimento della seduta (aula consiliare, teatro, ecc.).  

“Dopo anni che è stato approvato un regolamento - con votazione a larghissima maggioranza di tutte le forze politiche presenti in consiglio comunale - che ne disciplina l'uso e dopo svariati solleciti al sindaco Nicola Benini e alla presidente del consiglio comunale Paola Coppi ci troveremo costretti a manifestare in modo eclatante e come mai avremmo voluto fare nel rispetto di chi ci ha votato, contro questa che a parere nostro è una grave mancanza di trasparenza; per noi la trasparenza e la pubblicità delle sedute, che ormai sono una realtà in tantissimi Comuni, sono elementi imprescindibili che devono caratterizzare tutta l'attività della macchina comunale e degli eletti all'interno delle istituzioni".    


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Venerdì 10 e mercoledì 22 dicembre sotto la regia di Confcommercio Valdarno l'evento sbarca nel centro storico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS