Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:MONTEVARCHI10°11°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Minaccia di buttarsi dal balcone per 44 ore. Alla fine lo bloccano così

Attualità martedì 28 novembre 2023 ore 17:54

Si accende il Natale, un mese di eventi

Spettacoli, concerti, mercatini, mostre, animazioni, giochi, laboratori, attività, video mapping e pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Cavour



VALDARNO — Si accende il Natale a San Giovanni Valdarno e si rinnova la magia delle feste con un ricco calendario di appuntamenti che animerà la città di Masaccio per oltre un mese.

Spettacoli, concerti, mercatini, mostre, giochi, laboratori, attività, video mapping e una pista di pattinaggio sul ghiaccio allestita in piazza Cavour. Atmosfera, dolci noti e spensierati sorrisi per coinvolgere i cittadini di tutte le età e richiamare turisti e visitatori nella città del Marzocco a gustarsi le feste più attese dell’anno.

Tantissimi gli eventi che compongono il cartellone 2023, presentati questa mattina a Palomar, la Casa della Cultura e organizzati dal Comune di San Giovanni Valdarno in collaborazione con l’associazione Pro Loco, il Centro Commerciale Naturale Le vie di San Giovanni, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna, l’associazione Natale nel Mondo, il Museo delle Terre Nuove, Muse, il progetto Cittadini attivi, il Concerto Comunale, Andos, Calcit e Misericordia.

“Un programma particolarmente ricco – hanno dichiarato il sindaco di San Giovanni Valentina Vadi e l’assessore alla cultura Fabio Franchi – quello che presentiamo questa mattina per le Festività natalizie 2023. Nato e sviluppato dalla sinergia tra l’Amministrazione comunale, la Pro Loco cittadina, le Associazioni di categoria, il Centro commerciale naturale e le tante, tantissime associazioni cittadine, il Natale sangiovannese 2023 si caratterizza per i numerosissimi eventi, che uniscono appuntamenti consolidati e tradizionali a tantissime novità. Moltissime le iniziative previste, tra spettacoli, concerti, mercatini, spettacoli di animazione, attività per i più piccoli e le famiglie, arte, mostre, cultura, cinema e divertimento, per vivere fino in fondo la nostra città. Una San Giovanni colorata, vivace e vitale accoglierà i propri concittadini e i visitatori, e li accompagnerà, con iniziative mirate, ad immergersi nella magia, nelle luci e nelle mille suggestioni del Natale. Un programma che punta non solo a valorizzare come merita la festa più importante (e la più amata dai più piccoli) della nostra tradizione, ma anche a invitare allo shopping presso gli esercizi commerciali cittadini, senza tuttavia trascurare – soprattutto a cura delle associazioni di volontariato – significative iniziative di solidarietà, come è nello spirito profondo della nostra città, affinché a tutti, anche a chi sta attraversando momenti di difficoltà, sia consentito vivere la magia del Natale. Un sincero ringraziamento, quindi, da parte nostra a tutti coloro che si sono adoperati per la realizzazione di questo programma e a tutti coloro che, con passione, impegno e costante presenza, ne consentiranno l’attuazione”.

Numerose occasioni di svago, di divertimento, di approfondimento culturale per vivere i colori, il calore e la magia del Natale per le vie di San Giovanni Valdarno.

Sabato prossimo, 2 dicembre, al via la ventesima edizione della rassegna di presepi dell’associazione Natale nel mondo, con la mostra alla cappella dei Pellegrini dedicata a San Francesco dal titolo “Francesco, la ricchezza, la povertà”. Saranno presenti anche i figuranti del presepe di San Regolo e le musiche del Concerto Comunale.
Nell’occasione, sarà aperta ufficialmente anche la pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Cavour che sta generando attesa, curiosità ed entusiasmo. Dalle 16,30 alle 17,30 tutti potranno provare gratuitamente a scivolare sui pattini per 15 minuti. La pista rimarrà allestita fino al 18 febbraio 2024.

L’accensione ufficiale dell’albero di Natale e delle luminarie che inaugurerà anche le festività natalizie a San Giovanni è in programma venerdì 8 dicembre alle 16,30. A seguire il video mapping De rerum natura, lo spettacolo Christmas in Lovah, Cori sotto l’albero a cura dell’associazione culturale “Paro Paro, la parata di Natale delle associazioni sangiovannesi e l’apertura della Casa di Babbo Natale del Progetto Cittadini attivi.

Fra gli appuntamenti tradizionali non mancheranno il Concerto di Natale venerdì 15 dicembre a cura del Concerto Comunale, il concerto Gospel for Christmas domenica 17 dicembre, lo spettacolo The voice of victory, 27esima edizione del Toscana Gospel Festival martedì 19 dicembre, i mercatini in piazza, il Capodanno di corsa e le cene di solidarietà. Si rinnovano le iniziative “Regalo sospeso”, “il Natale è alle porte”, la presentazione del video di auguri della Pro Loco e si moltiplicano gli appuntamenti dedicati ai più piccoli come il trucca bimbi, le letture natalizie, la casa di Babbo Natale, il Villaggio di Natale e la Befanata.

Nel mese di dicembre e per le festività natalizie prosegue la programmazione del Masaccio d’Essai e Palomar presenta un ricco programma di eventi con letture animate, laboratori creativi, giochi e film.

Di grande rilievo sarà la diciasettesima edizione del premio Marco Melani a cura di Casa Masaccio centro per l’arte contemporanea, che si terrà da giovedì 14 a domenica 17 dicembre.

E infine sono ben quattro le mostre in svolgimento nel periodo natalizio a San Giovanni. Al Museo delle Terre Nuove e al museo della Basilica sarà possibile visitare “Bizzarro e capriccioso umore. Giovanni da San Giovanni, pittore senza regola alla corte medicea”, promossa e organizzata dal Comune di San Giovanni Valdarno e inserita nel progetto “Terre degli Uffizi” ideato e realizzato da Le Gallerie degli Uffizi e Fondazione CR Firenze all’interno delle rispettive iniziative Uffizi Diffusi e Piccoli Grandi Musei. Nei giorni 25 e 26 dicembre e 1 e 6 gennaio l’ingresso sarà gratuito per tutti i residenti. A Casa Masaccio è allestita la mostra Orizzonti a cura di Daniele Fenaroli con la collezione di Giuseppe Iannaccone ed il supporto di Cloe Perrone che sarà aperta fino al 1 gennaio 2024. Sempre a Casa Masaccio, dal 7 gennaio al 4 febbraio, sarà possibile ammirare l’esposizione di dipinti disegni e acqueforti di Marco Fidolini dal titolo “Presente e passato: la scatola di Dachau et cetera”. Infine alla Cappella dei pellegrini ci sarà la mostra presepi “Francesco, la ricchezza della povertà”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno