comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 22°32° 
Domani 21°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 08 agosto 2020
corriere tv
Courmayeur, ghiacciaio a rischio distacco

Attualità mercoledì 15 gennaio 2020 ore 10:07

Domani taglio del nastro per la nuova stazione

La facciata della stazione con il nuovo ingresso

Finiti i lavori di ristrutturazione dell’intero edificio. Presente all’inaugurazione anche l’assessore regionale Ceccarelli



SAN GIOVANNI — Domani, 16 gennaio, alle 10,30 taglio del nastro per la rinnovata stazione ferroviaria di San Giovanni. Dopo oltre un anno di lavori, è arrivato il momento dell’inaugurazione ufficiale della struttura; all’appuntamento – cui è invitata tutta la cittadinanza – prenderanno parte Efisio Murgia responsabile di Rfi Toscana, l’assessore regionale alla mobilità Vincenzo Ceccarelli e il sindaco di San Giovanni Valentina Vadi.

L’opera di ristrutturazione – iniziata nel 2018 e per un importo di circa 4,5 milioni di euro – si è resa necessaria per adempiere alle nuove normative di accesso alla struttura e ai treni. Come le altre stazioni toscane, anche quella di San Giovanni è stata sottoposta da Rfi a un consistente intervento. Il progetto ha previsto l’innalzamento di 55 centimetri dei marciapiedi per facilitare l’accesso ai nuovi convogli e soprattutto a quelli che saranno a disposizione nei prossimi anni. Sono stati poi installati gli ascensori e modificato l’ingresso all’edificio con la realizzazione di rampe per i disabili. In tutta la stazione – sia all’interno che all’esterno lungo le piattaforme – è stata sistemata la segnaletica per i non vedenti. Interventi anche nei sottopassaggi pedonali e alle coperture delle pensiline.

Rivoluzionato anche il look dell’interno dell’edificio: la sala di attesa è stata ampliata – con l’eliminazione dell’edicola che ora si trova in un locale adiacente – e rinnovata con nuove sedute; modificata anche la biglietteria.

Sono stati poi recuperati alcuni grandi locali che si trovano all’esterno della stazione, ma sue pertinenze: si tratta di due edifici che si trovano ai lati della stazione e che si affacciano sulla piazzetta. Sono stati ricavati diversi locali di cui sarà prossimamente definita la destinazione.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità