comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:13 METEO:MONTEVARCHI9°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
martedì 01 dicembre 2020
corriere tv
Covid, Bassetti: «Il tampone prima di vedere i parenti a Natale? Lo sconsiglio, è fuorviante»

Attualità giovedì 19 novembre 2020 ore 12:30

Quando la parrocchia va in aiuto degli ambulanti

Il sindaco di Rignano accanto ai locali della parrocchia

Grazie all’accordo raggiunto gli operatori che sostano in piazza Caduti sul lavoro e in piazza XXV Aprile potranno usufruire dei servizi igienici



RIGNANO SULL'ARNO — Ogni giovedì mattina in piazza dei Caduti sul Lavoro e in parte di Piazza XXV Aprile a Rignano sull'Arno si svolge il mercato settimanale. Gli operatori commerciali che abitualmente operano all’interno della zona di mercato rignanese, da tempo lamentavano l’impossibilità di potere accedere a dei servizi igienici collocati in prossimità del loro posto di lavoro. Ora il problema è stato finalmente risolto grazie alla collaborazione con la parrocchia di Rignano e in particolare con il parroco don Gabriele Bandini.

È stato lo stesso sindaco Lorenzini a dare la bella notizia agli operatori commerciali “Avevamo promesso agli operatori del mercato settimanale di dare loro accesso ai servizi igienici durante il loro lavoro – ha poi spiegato Lorenzini - Stamani, grazie alla collaborazione con Don Gabriele Bandini che voglio ringraziare pubblicamente, abbiamo consegnato le chiavi che permetteranno agli operatori, ogni giovedì, di usufruire del servizio”.

Anche l’Amministrazione comunale di Rignano farà la sua parte in questo accordo: “Il Comune – ha assicurato il Sindaco - a fine di ogni giornata di mercato, provvederà alla pulizia dei locali parrocchiali e al mantenimento del servizio, garantendo così decoro e igiene per i lavoratori ambulanti che operano nella nostra comunità”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità