QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 16°17° 
Domani 20°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
lunedì 20 agosto 2018

Attualità mercoledì 01 agosto 2018 ore 14:45

Revisione piano strutturale, ecco il bando

E' stato pubblicato il bando di affidamento di incarico esterno finalizzato alla redazione della variante al piano strutturale



MONTEVARCHI — Al via il bando ad evidenza pubblica per l’affidamento di incarico professionale relativo all’aggiornamento del piano strutturale e del nuovo piano operativo del Comune di Montevarchi. 

Dopo l’approvazione in consiglio comunale di alcune varianti con lo scopo primario, sempre nell’interesse generale, di favorire la ripresa degli investimenti e dello sviluppo nel territorio, l’Amministrazione comunale mette mano concretamente alla revisione dello strumento principale di pianificazione della città scaduto dal 2015. 

Un obiettivo fortemente voluto dalla sindaca Silvia Chiassai che ha mantenuto a sé la delega all’Urbanistica: "E’ stata rispettata appieno la tabella di marcia fissata dal Comune, addirittura con largo anticipo sui tempi, considerando che la normativa regionale vigente impone di avviare il procedimento per la formazione del nuovo piano strutturale entro novembre 2019. In linea con la relazione programmatica di indirizzo, approvata dalla Giunta lo scorso febbraio, gli uffici comunali competenti hanno predisposto gli adempimenti necessari con l’individuazione del responsabile unico delle procedure, l’architetto Ugo Fabbri". 

"Vista la complessità dello strumento che richiede soprattutto valutazioni e competenze altamente specialistiche, è stato pubblicato il bando di affidamento di incarico esterno finalizzato alla redazione della variante al piano strutturale, con procedura aperta, che osservi il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Dal punto di vista delle risorse, sono stati già impegnati a bilancio 150mila euro, di cui 80mila finanziati con i proventi di concessioni edilizie e sanzioni previste dalla disciplina urbanistica, mentre 70mila dall’avanzo di amministrazione del 2017".     



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca