Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEVARCHI13°18°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Attualità mercoledì 06 maggio 2020 ore 18:57

“Non fate i ganzi passeggiando senza mascherina”

Silvia Chiassai  Martini sindaco di Montevarchi
Silvia Chiassai Martini sindaco di Montevarchi

Fase 2, il sindaco: “Tanta gente in giro e non tutti seguono le regole di sicurezza. Così state mancando di rispetto ai nostri morti”



MONTEVARCHI — “Se non rispettate le distanze di sicurezza o non portate la mascherina non fate uno sgarbo a me, al governo o alle forze dell’ordine. Ma fate del male a voi stessi e ai vostri cari e mancate di rispetto a chi lavora per noi ogni giorno contro il Covid rischiando di ammalarsi. Mancate di rispetto a coloro che sono morti”. Il sindaco di Montevarchi rimprovera, attraverso un video messaggio, i concittadini che non stato osservando le regole di sicurezza per evitare nuovi contagi.

La Fase 2 dell’emergenza sanitaria è cominciata da due giorni, la gente ha iniziato a uscire di casa come consentito anche per le passeggiate ma non tutti ricordano che è un obbligo portare la mascherina.

“Vediamo tante persone nelle nostre strade a camminare – dice Silvia Chiassai – qualcuno tende a fare il ganzo passeggiando con la mascherina abbassata. Chi non rispetta le distanze stando fisicamente vicino ad altre persone non fa uno sgarbo a me o alle forze dell’ordine. Fa del male a sé stesso, ai suoi cari, a chi è con lui a ridere e scherzare pensando di essere furbi. Non fregate me.

Mancate di rispetto a medici, infermieri, operatori sanitari, personale delle pulizie che col rischio di ammalarsi sono al lavoro per noi. E soprattutto – conclude il sindaco ricordando che le forze dell’ordine sono impegnate da due mesi nel controllo del territorio ma che non possono certamente controllare 25000 abitanti – mancante di rispetto a chi è morto. E anche nella nostra zona sono tanti i cittadini che non ce l’hanno fatta contro questo virus tremendo”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Sud Est: ancora tanti casi nella zona, l’infezione non accenna a fermarsi. I dati
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità