Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:MONTEVARCHI20°34°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Boris Johnson: «È chiaro che debba esserci nuovo leader e premier»

Attualità martedì 21 giugno 2022 ore 10:55

Storie, dalla città alla campagna a allevare capre

La storia di Chiara e Niccolò che hanno scelto Loro Ciuffenna per vivere protagonista del progetto "Paesini": tra tecnologia e ritorno alle origini



LORO CIUFFENNA — La pandemia ha cambiato dinamiche e priorità: oggi in molti sognano di lasciare la città per vivere in un luogo con ritmi più lenti e spazi verdi. A raccontare questo nuovo paradigma è “Paesini”, il progetto nato dalla collaborazione tra What Italy Is, collettivo di Content Creator che ha lo scopo di raccontare l’Italia oggi, ed EOLO, Società Benefit e principale operatore leader in Italia nella fornitura di connettività tramite la tecnologia FWA. Una serie di 52 storie che vivrà sui social e che durante tutto l’anno racconterà luoghi remoti del Paese e storie di persone comuni che proprio in queste località, anche grazie a internet, sono riuscite a realizzare il proprio sogno di vita.

A Loro Ciuffenna il collettivo ha incontrato Chiara e Niccolò, due trentenni che nel 2013 hanno fondato l’azienda agricola Capre Diem, un punto di riferimento per chi è alla ricerca di materie prime e cibo di alta qualità.

Ad integrare il progetto di Chiara e Niccolò anche l’idea di utilizzare i canali social dell’azienda per raccontare da vicino la vita quotidiana di Capre Diem e offrire l’opportunità di adottare le capre a distanza. Idee smart e originali che oltre a creare relazioni durature con i clienti, diventano virali e di successo grazie ad internet: nel 2022, infatti, Capre Diem ha ricevuto 450 adozioni. Numeri importanti per una piccola azienda agricola.

Allo stesso tempo, l’impegno sociale sul territorio per Chiara e Niccolò è fondamentale, così come lo è produrre formaggi eccellenti. I due proprietari sono molto attivi nella zona, aiutando le famiglie che hanno bisogno di supporto. Non solo, sono anche all’interno del circuito Wwoof Italia, un’Associazione di Promozione Sociale, parte del movimento mondiale WWOOF (World Wide Opportunities on Organic Farms) che mette in relazione volontari e progetti rurali naturali, promuovendo esperienze educative e culturali per contribuire a costruire una comunità globale sostenibile.

Per non perdere nessuna delle 52 storie è possibile seguire il profilo Instagram di EOLO: www.instagram.com/eolo.it/


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' accaduto lungo l'autostrada A1. A bordo solamente la conducente che non ha riportato ferite e si è accorta in tempo delle fiamme
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità