QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 12°22° 
Domani 13°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
lunedì 27 maggio 2019

Attualità giovedì 14 febbraio 2019 ore 10:35

Come diventare autore del Cencio

A settembre torna il Palio dei Ciuchi, la manifestazione incisana, giunta alla sua 39esima edizione. Candidature e bozzetti entro il 9 marzo



FIGLINE INCISA — C’è tempo fino alle 12 del 9 marzo per provare a diventare l’autore del cencio del prossimo Palio dei Ciuchi. 


Gli aspiranti autori potranno inviare uno o più bozzetti in formato cartaceo A3, eseguiti con tecniche pittoriche tradizionali o digitali. Il tema è libero, ma l’opera deve avere dei riferimenti a Incisa o al Palio. Il bozzetto deve esser inviato all’interno di un plico sigillato, anonimo e contrassegnato da un numero (sei cifre) a scelta del concorrente. Le stesse cifre dovranno essere riportate sul retro dell’elaborato e nella domanda di partecipazione. Sulla busta e sul foglio A3, invece, non vanno riportati i dati personali del concorrente, in modo da evitarne l’immediata identificazione. In caso di invio a mezzo raccomandata A/R farà fede il timbro postale. L’indirizzo a cui spedire il plico è: Pro loco A. Caselli, piazza della Repubblica 8 Incisa, 50064 Figline e Incisa Valdarno (FI) oppure l’agenzia di viaggi “Ti ci porto io” (via XX Settembre 50, Incisa; orario: 10-13 e 16-19.30), disponibile ad accogliere anche le domande consegnate a mano. 

Per la partecipazione al bando non è richiesto alcun tipo di pagamento. I plichi con i bozzetti del cencio verranno esaminati da un’apposita commissione che, entro il 20 marzo, assegnerà l'incarico al concorrente vincitore per l’esecuzione del cencio su tela o su stoffa, che dovrà misurare 80x150 cm e contenere le scritte “39° Palio dei Ciuchi” e “Incisa 16 Settembre 2019" ben visibili e leggibili. L’esecuzione dovrà essere effettuata entro il 20 maggio con tecniche pittoriche. Il vincitore verrà avvisato telefonicamente o a mezzo raccomandata postale e riceverà un rimborso spese di 300 euro per la realizzazione dell’opera. 

Per maggiori informazioni, contattare lo 055.0128365



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Politica

Politica