Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:42 METEO:MONTEVARCHI19°33°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Samele argento nella sciabola, la dura preparazione per arrivare così in alto

Attualità lunedì 14 giugno 2021 ore 12:07

Accordo fatto per la nuova farmacia, ecco le somme

Una nuova sede farmaceutica (foto di repertorio)

Dal terzo anno la Farmavaldarno Spa corrisponderà al Comune di Figline Incisa un canone annuo pari al 4% del fatturato della farmacia “numero sette”



FIGLINE INCISA — L’Amministrazione comunale di Figline Incisa ha approvato lo schema di contratto di concessione per l’affidamento alla Farmavaldarno Spa, dietro corrispettivo, della nuova sede farmaceutica: la cosiddetta farmacia n. 7, la cui istituzione era stata decisa nel novembre del 2020, quando fu approvata la nuova pianta organica delle farmacie operanti all’interno del Comune unico, nato fusione dei due estinti Comuni di Figline Valdarno e di Incisa in Valdarno.

Il passaggio successivo si era avuto nel gennaio del 2021, quando al Comune di Figline Incisa era stata offerta in prelazione la nuova farmaceutica. Un diritto di prelazione che l’Amministrazione comunale aveva esercitato nel marzo 2021 “rinviando a successivo atto l’individuazione della modalità di gestione della farmacia”. Una modalità che comunque che comunque doveva tener conto di alcuni criteri, tra i quali il fatto che “la sede farmaceutica n. 7, essendo di nuova istituzione, non dispone di beni, né di crediti/debiti, né di licenze commerciali, né di un proprio avviamento da poter conferire alla Farmavaldarno S.p.a., a differenza di quanto avvenuto per le farmacie di Matassino e Serristori, che erano da tempo in esercizio prima del conferimento dei loro beni strumentali”.

Ora il Comune di Figline ha approvato lo schema di contratto, il quale prevede che “A far data dal terzo anno di affidamento della concessione della gestione della farmacia di nuova istituzione relativa alla sede n. 7 l’affidatario Farmavaldarno S.p.a. corrisponderà all’Ente un canone concessorio annuo pari al 4% del fatturato della farmacia del fatturato della farmacia. Le relative somme verranno corrisposte dalla Farmavaldarno al Comune entro 60 giorni dall’approvazione del bilancio societario”.

Ad oggi la compagine societaria di Farmavaldarno Spa vede il Comune di Figline e Incisa Valdarno detenere una quota del 77,44% del capitale sociale, mentre la quota residua è ripartita fra il Comuni di Reggello, di Cavriglia ed i farmacisti in servizio al momento della costituzione della società”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incidente in autostrada all’altezza del casello Valdarno: sul posto 5 ambulanze e Vigili del fuoco. Circolazione in tilt
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità