Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:59 METEO:MONTEVARCHI14°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 04 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
L'accorato appello di Ornela: «Contratti di lavoro da 750 euro? Uno schiaffo. Smettiamo di accettare paghe da fame»

Attualità mercoledì 30 novembre 2022 ore 14:47

Il Bambagella a Pianigiani, una vita per gli altri

La massima onorificenza cittadina al 70enne figlinese da decenni figura di riferimento per il volontariato. Due riconoscimenti ad altrettante ucraine



FIGLINE — Il Premio Bambagella 2022 è stato consegnato a Valerio Pianigiani. Figlinese, 70 anni, ha ricevuto la massima onorificenza cittadina per essere da anni una figura di riferimento per il volontariato in favore della comunità locale, per il lungo impegno civico e politico – è stato più volte assessore, oltre che presidente del Consiglio comunale, per l’allora Comune di Figline Valdarno – e per aver promosso, a partire dal 2004, il Progetto AmicAfrica che ha contribuito alla costruzione di un ambulatorio pediatrico e di una scuola nella regione di Ebolowa, nel Sud del Camerun. 

Due riconoscimenti speciali sono stati inoltre consegnati a Nataliya Maksymchuk e Nadiya Skochypets, rappresentanti della comunità ucraina di Figline e Incisa Valdarno, per le iniziative di solidarietà promosse in favore del popolo ucraino fin dall’inizio del conflitto ancora in corso.

A consegnare i riconoscimenti sono stati la sindaca Giulia Mugnai e il presidente del Consiglio comunale Federico Cecoro.

Pianigiani ha ricevuto il Premio Bambagella, si legge nelle motivazioni, “per l'altruismo ed il costante impegno con i quali ha saputo costruire importanti progetti di solidarietà coinvolgendo l'intera comunità. Con profonda stima e riconoscenza”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno