Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEVARCHI13°18°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Attualità venerdì 23 aprile 2021 ore 13:26

Messaggio della ‘cittadina’ Segre per il 25 aprile

La senatrice a vita Liliana Segre

Le parole della senatrice a vita accompagneranno le cerimonie per la Festa della Liberazione nel comune che le ha conferito la cittadinanza onoraria



FIGLINE E INCISA — In occasione della Festa della Liberazione, in programma domenica 25 aprile sia a Incisa che a Figline, verrà letto un messaggio che la senatrice a vita Liliana Segre ha rivolto al Comune che le ha conferito la cittadinanza onoraria.

Sopravvissuta ai campi di concentramento nazisti nei quali venne deportata all’età di 13 anni, la senatrice Segre è un’instancabile testimone degli orrori dell’olocausto, da anni impegnata nella sensibilizzazione contro il razzismo, le discriminazioni, l’istigazione all’odio e alla violenza. A lei il Comune ha conferito la cittadinanza onoraria, un riconoscimento voluto dal Consiglio comunale che nel novembre 2019 aveva approvato all’unanimità un ordine del giorno in merito.

Le celebrazioni per il 25 aprile si apriranno alle ore 10 a Incisa, in piazza Mazzanti, con la deposizione e la benedizione di una corona di fiori ai piedi del monumento ai caduti. Alle ore 11 la cerimonia si ripeterà in via Egisto Sarri a Figline, con la deposizione di una corona all’Albero dell’universo, il monumento dedicato ai caduti di tutte le guerre.

Saranno presenti la sindaca Giulia Mugnai e Cristoforo Ciracì, presidente della sezione Anpi “Aronne Cavicchi” di Figline e Incisa, accompagnati dai “Canti della resistenza” interpretati dal Quartetto Schumann del Teatro comunale Garibaldi di Figline. A introdurre sarà la presidente del Consiglio comunale Silvia Fossati. Nel rispetto delle restrizioni anti-Covid, la cerimonia sarà in forma statica, senza cortei.

Nel corso della giornata le associazioni combattentistiche e d’arma del territorio deporranno corone in piazza Salvo d’Acquisto, piazza Bianco Bianchi e piazza Averani a Figline e in piazza Salvo D’Acquisto a Incisa, oltre che fiori sulle tombe dei martiri della resistenza.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Coronavirus, l’aggiornamento della Asl Toscana Sud Est: ancora tanti casi nella zona, l’infezione non accenna a fermarsi. I dati
Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità