QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi -1°8° 
Domani -3°2° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
mercoledì 12 dicembre 2018

Attualità sabato 17 settembre 2016 ore 10:07

Le eccellenze cavrigliesi al Salone del Gusto

Il Comune partecipa all'evento internazionale ospitato a Torino dal 22 al 26 settembre per promuovere territorio e prodotti tipici



CAVRIGLIA — Saranno presenti anche le tipicità enogastronomiche cavrigliesi al “Salone del Gusto”, la kermesse internazionale del cibo che si svolgerà a Torino dal 22 al 26 settembre. Un'occasione importante per mettere in mostra i prodotti, apprezzati in tutto il mondo, che più caratterizzano la produzione agricola di Cavriglia.

Tra questi impossibile non citare vino e olio, due vere eccellenze. Negli ultimi anni i terreni dediti alla coltivazione della vite sono costantemente aumentati. Ancor più radicata la trazione olearia. Basti pensare ai prestigiosi riconoscimenti internazionali ottenuti dall'olio cavrigliese, recentemente giudicato nell'ambito di una rassegna internazionale ospitata da New York come uno dei più buoni del mondo. 

La partecipazione al “Salone del Gusto” comunque, non si limiterà alla promozione dei prodotti culinari. Venerdì 23 settembre è in programma la presentazione del Distretto Rurale del Valdarno di Sopra, di cui l'amministrazione di Cavriglia fa parte ed è membro del Comitato Tecnico insieme ai Comuni di Terranuova Bracciolini e Loro Ciuffenna

Sempre venerdì 23 settembre Cavriglia sarà presente, insieme a San Giovanni Valdarno, con i materiali di promozione del territorio al desk di Slow Food gestito dagli studenti dell'IS Vasari di Figline. Sabato 24 settembre invece sarà il giorno della partecipazione istituzionale di Cavriglia al Salone del Gusto in programma dalle 18:30 alle 19:30. In tale occasione l'amministrazione ha deciso di promuovere le bellezze del territorio e le proprie eccellenze enogastronomiche attraverso la presentazione di una sorta di menù dal titolo "Cavriglia nel piatto". 

Questo menù si compone di: 1) Un antipasto: “Cavriglia e tutti i suoi.... luoghi (dal borgo di Ivo il Tardivo, al Roseto, al Campo di Volo, al Golf, al circuito, al teatro, al Piano Orlando, alle strutture ricettive più eleganti o più caratteristiche ecc. ecc. ....) e i suoi prodotti (l'olio per eccellenza e la Fiera "Le vie dell'olio sono infinite"). 2) Un primo piatto: progetto "Dal seme alla tavola" (progetto incentrato sulla filiera corta legato alla refezione scolastica) 3) Un secondo piatto: progetto di “POPcucina”, ovvero di cucina popolare (intende valorizzare la cucina fatta in casa e la trasmissione di ricette e buone pratiche di generazione in generazione).

Chiuderà il momento istituzionale di Cavriglia una degustazione di prodotti del nostro territorio: Le Fabbrie, San Pancrazio, San Jacopo, Poggi del Chianti, Semboloni. Con la presenza alla mostra mercato ospitata da Torino l'Amministrazione Comunale intende anche valorizzare la propria offerta turistica. Le ottime viabilità, la cura del verde, la diversificata offerta alberghiera e ristorativa, la cortesia degli abitanti, il riguardo per il cittadino e il turista, fanno di Cavriglia una meta indispensabile per tutti coloro che decidono di visitare la Toscana a pochissimi chilometri dal Chianti ed al centro di un triangolo strategico per raggiungere le città d’arte per eccellenza della Toscana: Siena, Firenze ed Arezzo. Oltre che sulla ottima tradizione culinaria, la politica di promozione del territorio portata avanti dal Comune di Cavriglia si basa proprio su queste credenziali ed è in tal senso che deve essere interpretata la scelta di partecipare al “Salone del Gusto”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità