Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:MONTEVARCHI18°32°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video messaggio di Mihajlovic al tifoso aggredito a Crotone: «Svegliati presto, così verrai a trovarci»

Attualità giovedì 04 agosto 2022 ore 21:00

Nuovi giochi inclusivi nel parco fluviale

Il sindaco Benini "con questo progetto dotiamo la frazione di Levane di uno spazio ludico comune per tutti i bambini"



BUCINE — Al via i lavori per la realizzazione di un’area giochi inclusiva all’interno del Parco Fluviale di Levane. Il progetto, presentato dal Comune di Bucine sarà realizzato grazie al contributo regionale di oltre 11mila euro ottenuto mediante la partecipazione al Bando “Rigenerazione Toscana”

Il progetto, redatto dall’Ufficio tecnico comunale Servizio Decoro Urbano, prevede l’acquisto di attrezzature per 22mila euro e sarà realizzato totalmente dal personale comunale. 

“Con questo progetto dotiamo la frazione di Levane di uno spazio ludico comune in cui tutti i bambini possono giocare, muoversi, divertirsi e interagire tra loro nella piena sicurezza - spiega il sindaco Nicola Benini - La mancanza di barriere architettoniche e l’installazione di giochi inclusivi consentirà infatti anche a bambini con disabilità motorie, sensoriali, cognitive e autismo, di fruire di un’area gioco all’aperto”.

Il progetto nasce dalla volontà dell’amministrazione comunale di soddisfare le richieste pervenute dai cittadini della frazione di Levane riguardanti appunto la riqualificazione dell’area che ospita il parco fluviale che si estende lungo il torrente Ambra. Il piano, elaborato per dar seguito a tale progetto, è stato approvato con apposita Delibera di Giunta lo scorso gennaio ed è inserito in una più ampia serie di interventi che vedranno anche la sistemazione degli accessi al parco fluviale da via A. Manzoni, la realizzazione di una palestra per esercizi a cielo aperto, di un’area dedicata al relax e pic nic e altre opere accessorie. 

“Nella scelta dei giochi e delle attrezzature è stato fatto uno studio attento per permettere ai bambini disabili di accedere agli spazi di gioco favorendo loro la costruzione di relazioni e promuovendo così l’inclusione sociale - termina Benini - Saranno inoltre utilizzati materiali ecocompatibili e resistenti, che soddisfano i criteri di sostenibilità ambientale ed economica, che la nostra amministrazione si è prefissata per lo sviluppo del progetto”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
All'ospedale San Donato i pazienti affetti da virus sono complessivamente 5. Viaggia diffuso il contagio. Ad arezzo i tamponi infetti oggi sono 31
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità