QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 16°16° 
Domani 13°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
giovedì 24 ottobre 2019

Attualità lunedì 23 settembre 2019 ore 15:00

Scuola in ristrutturazione, pioggia nei corridoi

I ragazzi sono stati colti di sorpresa durante il temporale, la pioggia è entrata nel plesso scolastico mentre erano in corso le lezioni



RIGNANO SULL'ARNO — Questa mattina i bambini della scuola elementare di Troghi sono stati sorpresi dal temporale mentre si trovavano all'interno delle aule del plesso scolastico in ristrutturazione. Le preoccupazioni espresse dai genitori e dalle forze di opposizione per i lavori non ancora terminati alla ripresa dell'anno scolastico e per la decisione del Comune di aprire comunque l'edificio alle lezioni si sono materializzate nella pioggia che ha bagnato il corridoio in pieno orario di scuola e ha reso difficoltoso il trasferimento dei bambini al circolo di Troghi dove è stato organizzato il servizio mensa fino al termine dei lavori.

Il Partito Democratico è intervenuto con un duro attacco sui social: "Mentre bambini e famiglie oggi annaspavano tra mille difficoltà e le solite persone di buona volontà ci mettevano una pezza, i nostri governanti se ne stavano all'asciutto nei palazzi... Vergogna! Trovate subito una soluzione definitiva al caos della scuola di Troghi, incompetenti!" questo il post del Pd apparso su Facebook.

Il 20 agosto scorso durante una riunione tra il sindaco, il direttore dei lavori, il responsabile del servizio prevenzione e protezione del comune, il progettista, l’appaltatore, il responsabile dell’ufficio tecnico e due assessori, era stato lo stesso primo cittadino a dichiarare in una nota ufficiale che “la nostra attenzione alla sicurezza è massima tanto che le ordinarie precauzioni, tenute durante lo svolgimento dei lavori, sono state integrate e potenziate per consentire la prosecuzione degli stessi lavori durante l’anno scolastico utilizzando, in sicurezza, le aule e gli altri spazi al piano terreno della Scuola Primaria”.

Ad inizio settembre anche le commissioni consiliari avevano incontrato progettisti e responsabili dei lavori. Un confronto richiesto dalle minoranze per valutare lo stato di avanzamento e ricevere "garanzie sul rientro in sicurezza degli alunni per l'inizio del nuovo anno scolastico",  si legge in un post del consigliere Alberto Mariotti di Sinistra Unita. Il progetto, nato nel 2015, finanziato nel 2017 con progetto esecutivo nel 2018, prevedeva "la consegna delle aule al piano inferiore entro una settimana, la copertura del piano superiore e l'inizio dello smontaggio delle impalcature entro la metà di ottobre, la fine dei lavori entro dicembre". Sempre Mariotti, durante l'incontro, aveva sollevato alcune eccezioni in merito a quanto riportato dai tecnici e nello specifico proprio sulla scelta di portare a compimento i lavori con gli studenti presenti all'interno della struttura.



Tag

Manovra, Fioramonti: "Sono preoccupato, risorse per la scuola sembrano poche"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Spettacoli