QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 13° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 29 febbraio 2020

Attualità venerdì 17 gennaio 2020 ore 15:36

Uno sguardo di troppo e gli spacca la mandibola

L’aggressore incastrato dalle telecamere: i Carabinieri lo identificano grazie ai filmati della videosorveglianza



LEVANE — Lo guarda storto e la festa di Santo Stefano finisce in una lite. E nella colluttazione uno dei due giovani coinvolti ha la peggio e si ritrova la mandibola spaccata. L’aggressore fugge lasciando interdetti gli altri clienti del pub in cui è avvenuto il litigio. Ma dopo qualche giorno i Carabinieri di Levane riescono ad indentificarlo grazie all’analisi delle immagini riprese dalle telecamere di sicurezza delle attività commerciali circostanti il luogo dell’accaduto e di quelle dell’amministrazione comunale.

Nei guai un giovane operaio incensurato deferito all’autorità giudiziaria per lesioni.

Gli uomini dell’Arma hanno ricostruito i fatti avvenuti nella notte tra il 25 e il 26 dicembre scorsi in un locale valdarnese: i giovani sono venuti alle mani per futili motivi, a quanto pare per uno sguardo mal interpretato da uno dei due. Inizia un battibecco che sfocia ben presto in una zuffa, volano schiaffi e pugni e uno dei ragazzi viene colpito al volto riportando la frattura del lato destro della mandibola. Il giovane è stato subito portato al pronto soccorso mentre l’aggressore si dileguava. I Carabinieri si sono immediatamente attivati per identificare l‘autore del gesto e dopo qualche giorno di intensa attività di indagine sono riusciti a risalire all’identità dell’operaio grazie alle immagini delle videocamere. I miliari hanno quindi deferito il giovane per lesioni personali.



Tag

Zaia: «Grazie all'igiene dei veneti solo 116 positivi, i cinesi? Li abbiamo visti tutti mangiare i topi vivi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Spettacoli

Attualità

Attualità