Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:MONTEVARCHI12°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
All’Eredità su Rai1 la frase di Marco Liorni sull'oro alla Patria fascista: «Gesto patriottico». È polemica

Imprese & Professioni lunedì 04 dicembre 2023 ore 09:45

Come combattere l’aumento delle bollette con l’aiuto del mercato libero

​È ufficiale: dopo un numero altissimo di proroghe siamo davanti ad un cambiamento epocale per quanto riguarda le bollette.



ITALIA — Luce e Gas non faranno più parte del mercato tutelato ma entrano ufficialmente da fine anno nel mercato libero. Se da una parte i consumatori sono felici di poter contrattare offerte più vantaggiose, è anche vero che mancano pochi mesi prima di essere costretti a fare una scelta in vista dell’inizio del nuovo anno.

A tutto ciò si aggiunge un aumento delle spese e bollette sempre più care. Cosa si può fare? Un’ottima opzione è valutare le proposte di mercato: per esempio, confrontare le offerte gas uso domestico su questo sito, poi si possono valutare anche le opzioni di contratto per la luce: avendo un quadro più chiaro delle possibilità ci si saprà muovere individuando il contratto più adatto per la propria famiglia.

Gli aumenti delle bollette preoccupano sempre di più

Il 2022 è stato un anno tosto: lo scorso inverno abbiamo dovuto affrontare bollette decisamente alte e costi improvvisamente duplicati che hanno messo in difficoltà moltissime famiglie. Oggi le cose non sembrano essere particolarmente migliorate; il costo delle materie prime alle stelle e i costi di trasporto in aumento hanno portato mercato tutelato e mercato libero a proporre comunque tariffe più alte.

Nonostante sia ancora possibile risparmiare individuando contratti più vantaggiosi, è bene sapere che da settembre per 3 volte consecutive abbiamo subito un’impennata dei costi. Secondo gli esperti, si prevede un aumento di circa 12 punti percentuali rispetto alle ultime volte: questo si traduce inevitabilmente in un bilancio familiare più sofferente. Cosa possiamo fare per proteggerci?

Le opportunità per ridurre le bollette

L’aumento delle bollette è una preoccupazione comune per molti consumatori, ma esistono strategie efficaci per contrastarlo.

Il mercato libero dell’energia è un’alternativa al servizio di fornitura energetica tradizionale, noto come mercato di maggior tutela. In questo caso, i consumatori possono scegliere il proprio fornitore energetico, negoziando tariffe e condizioni contrattuali più vantaggiose: la concorrenza favorisce prezzi più competitivi e promuove l’efficienza nell’offerta di servizi.

Comparare i prezzi tramite web

Per combattere l’aumento delle bollette si consiglia di cercare le migliori offerte tra i fornitori disponibili nel mercato libero; si possono utilizzare comparatori online o consultare direttamente i siti web dei fornitori per valutare le loro tariffe e condizioni contrattuali.

Ottimizzare i consumi

Un altro aspetto cruciale per combattere l’aumento delle bollette è il controllo del tuo consumo energetico. Installando dispositivi di monitoraggio si possono ridurre gli sprechi di energia. Attenzione all’uso di elettrodomestici quando non sono necessari o migliorare l’isolamento termico della tua casa può tradursi in risparmi significativi.

Migliorare la propria casa dal punto di vista dell’isolamento termico e dell’efficientamento può aiutare a ridurre e ottimizzare i consumi, sia per quanto riguarda il gas che per la luce. Prendere in considerazione scelte più green fa in modo di abbassare le bollette e contemporaneamente alzare il valore del proprio immobile, sentendosi parte di un progetto importante come ridurre il proprio impatto sull’ambiente.

Restando in tema green, il passaggio alle fonti di energia rinnovabile può contribuire a ridurre i costi energetici a lungo termine. Molte aziende offrono tariffe competitive per l’energia proveniente da fonti rinnovabili, come il solare o l’eolico. Si potrebbe valutare, usufruendo di alcuni bonus, l’installazione di soluzioni green presso il proprio domicilio.

Informazione costante

Per combattere l’aumento delle bollette, è consigliato restare costantemente informati sulle tariffe energetiche e le condizioni contrattuali offerte dai fornitori. I consumatori possono valutare un cambio contratto se si trova un’offerta più vantaggiosa, così da ottenere un risparmio economico e quindi più disponibilità monetaria per la propria famiglia.

Non solo bollette, gli aumenti che colpiscono ogni casa

Tanti gli aumenti economici a cui si deve far fronte: le bollette in primis preoccupano, con un’ulteriore crescita del 12% soprattutto in vista dei mesi più freddi dell’inverno ma anche petrolio e gasolio aumentati e alimentari vanno ad influire non poco sul bilancio.

L’inflazione sembra aver colpito ormai ogni settore: dai tassi dei mutui alle stelle ai beni di prima necessità; a soffrirne di più sono soprattutto le giovani famiglie con figli soprattutto se a lavorare in modo stabile è solo uno dei genitori. Ultima “botta” che è stata annunciata è quella dell’aumento dell’IVA che farà capolino nei primi mesi del 2024 e che farà registrare un ulteriore aumento dei prezzi sui beni di largo consumo. Correre ai ripari dove possibile, ad esempio scegliendo un migliore contratto luce e gas, può essere di grande sollievo. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Arezzo e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità