Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:58 METEO:MONTEVARCHI15°17°  QuiNews.net
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Attualità martedì 21 settembre 2021 ore 16:30

“Serristori, reparto in ferie e degrado”

Diego Petrucci davanti all'area abbandonata e transennata nei pressi del Serristori
Diego Petrucci davanti all'area abbandonata e transennata nei pressi del Serristori

Sopralluogo del consigliere regionale FdI Petrucci all’ospedale di Figline: “Situazione inaccettabile, chiederò ispezione Asl”



FIGLINE — “È inaccettabile che a settembre inoltrato il reparto di medicina A del Serristori sia ancora chiuso per ferie. La gente si ammala anche d'estate, tanto più che ora siamo quasi a ottobre e l'Italia ha finito le ferie da un pezzo. Una situazione di criticità importante dovuta a scelte politiche sbagliate fatte dal Pd in questi anni".

È quanto ha affermato il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Diego Petrucci nonché componente della commissione regionale sulla sanità stamani in visita all’ospedale di Figline insieme al presidente provinciale di Fdi Claudio Gemelli, al portavoce di Figline-Incisa, Enrico Venturi, e alla candidata sindaco del centrodestra a Reggello, Veronica Nenci.

L’esponente di FdI ha anche espresso forti critiche anche per lo stato di degrado riscontrato all'interno dell'area ospedaliera. "Domattina chiederò un'immediata ispezione dell'Asl per verificare se vi sono le condizioni di igiene previste dalla legge entro un'area ospedaliera. All’interno dell’ospedale c’è un’area abbandonata con una rete chiusa con un cavo elettrico, dietro cespugli ed erba alta" ha detto Petrucci mostrando le reti di protezione dei cantieri e la vegetazione che copre la zona una volta occupata dal bar.

“Quello che fa più rabbia - ha sottolineato il coordinatore provinciale Fdi Gemelli - è l’assenza della politica regionale ma anche locale, dei Comuni che sono serviti da questo ospedale il cui pronto soccorso è chiuso da quasi un anno. Purtroppo, nell’area metropolitana fiorentina, il pronto soccorso più vicino al territorio di Figline è quello di Ponte a Niccheri a Firenze, per arrivarci bisogna prendere l'autostrada e, con i cantieri attuali, diventa un percorso ad ostacoli. Bisogna dare un presidio di pronto soccorso di prossimità e di qualità. I residenti devono poter contare su un servizio di emergenza/urgenza a Figline come a Reggello, dove si rinnova l’amministrazione comunale, Rignano e tutto il Valdarno fiorentino”.

Il pronto soccorso e l’ospedale tutto si trova in un grave stato. Siamo usciti sconcertati dal sopralluogo. I cittadini di Figline-Incisa e dei comuni limitrofi meritano molto di meglio rispetto a questa politica sanitaria” ha commentato il portavoce Fdi di Figline-Incisa Venturi.

"Quello che fa più scandalo è il silenzio dei sindaci e in particolare del sindaco di Reggello - ha detto Veronica Nenci - è chiaro che Giunti aspetta zito zitto la scadenza del 3 e 4 ottobre per poi avallare l'opera di smantellamento del Serristori portata avanti dalla Regione con la chiusura del Pronto Soccorso”. 

“I cittadini del comune di Reggello, limitrofo a Figline, da sempre si servono dell’ospedale Serristori. Un ospedale di eccellenza – ricorda Nenci - finché la nostra politica regionale scellerata ce lo ha permesso. È inammissibile che gli amministratori locali tacciano, tergiversino aspettando, magari, il risultato delle urne. I cittadini non possono sentirsi abbandonati, il pronto soccorso deve essere riaperto h24 così come gli altri reparti devono essere operativi. Il Comune di Reggello è parzialmente montano e ha grosse difficoltà di viabilità, non si può permettere di dirottare i propri residenti al presidio di Ponte a Niccheri a Firenze o alla Gruccia di Montevarchi”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giovane spacciatore sorpreso dai Carabinieri mentre vendeva marijuana ad un coetaneo. Scattata la denuncia nei suoi confronti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità