QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEVARCHI
Oggi 27° 
Domani 22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdarno, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdarno
lunedì 23 aprile 2018

Attualità martedì 07 marzo 2017 ore 11:45

Cambia la viabilità nel centro storico

I lavori partiranno giovedì 9 marzo e si protrarranno per alcuni giorni. Interessate via Mochi, via Piave, via Trento, via Gorizia



MONTEVARCHI — Prenderanno il via giovedì 9 marzo i lavori per i cambiamenti della viabilità nell’area del centro storico nella zona a sud della zona a traffico limitato compresa fra via Mochi, via Piave, via Trento, via Gorizia.

I cantieri si protrarranno per alcuni giorni e saranno abbastanza articolati. Un primo intervento verrà realizzato da parte della ditta che si è aggiudicata i lavori con l’installazione della nuova segnaletica verticale lungo le strade interessate, che però resterà coperta fino al momento dell’entrata in vigore della nuova viabilità. In questo caso dunque niente cambierà per chi transita lungo le strade interessate dal provvedimento.

Lunedì 13 marzo invece dal mattino saranno chiuse al transito sia via Mochi, sia via Trento che via Piave (nel tratto compreso tra via Trento e viale Diaz) perché dovrà essere realizzata la nuova segnaletica orizzontale e si dovrà intervenire al semaforo posto all’incrocio tra via Piave e viale Diaz. Durante i due giorni di lavoro l’area sarà presidiata dalla polizia municipale che darà indicazioni agli automobilisti sui tragitti che dovranno essere seguiti. Sarà permesso a chi si trova su via Marzia di uscire da via Mochi, e sarà impedito da chi proviene da viale Diaz, di immettersi su via Piave per proseguire su via Trento.

Tra martedì sera 14 marzo e mercoledì mattina 15 marzo saranno riaperte via Mochi, via Trento e via Piave che saranno transitabili con la nuova direzione di marcia da piazza Garibaldi verso piazza XX Settembre e l’impianto semaforico posto all’incrocio tra via Piave e viale Diaz e svoltare nei due sensi di marcia (verso San Giovanni Valdarno e verso Levane). Contemporaneamente sarà chiusa via Gorizia, dove inizieranno i lavori per la nuova segnaletica orizzontale e presso il semaforo posto all’incrocio tra via Gorizia e viale Diaz e sarà posizionato un nuovo impianto semaforico alla fine del ponte sul torrente Dogana (nei pressi del Circolo delle Stanze Ulivieri). Anche in questo caso i lavori dureranno circa due giorni e l’intera area vedrà la presenza costante degli agenti di polizia municipale.

Giovedì sera 16 marzo o venerdì mattina 17 marzo, sarà aperta anche via Gorizia che sarà percorribile nel nuovo senso di marcia da viale Diaz a piazza Garibaldi. Da quel momento tutta la nuova circolazione sarà attiva. Su via dei Mille all’altezza del semaforo con piazza Garibaldi, chi svolterà a sinistra verso via Roma, via Mochi, si immetterà su una corsia preferenziale a loro dedicata (e nella quale dovranno confluire anche coloro che dal Pestello intendono andare verso il centro della città), mentre sarà possibile per chi proviene da via Gorizia svoltare verso il Pestello o proseguire a diritto verso via Mochi, via Roma. Sarà naturalmente possibile, a chi proviene dal Pestello, al semaforo svoltare a destra verso piazza Cesare Battisti e Levane. Anche in questo caso, al momento della riapertura al transito di via Gorizia, non mancherà la presenza della Polizia Municipale per aiutare gli automobilisti a muoversi nella nuova viabilità. Restano le disposizioni riguardanti gli orari di apertura e di chiusura di via Roma e di via Cennano, per le quali, dopo le 13 (o comunque nei momenti in cui tali strade saranno chiuse per altre eventi occasioni) chi si dirige verso il centro, sarà autorizzato a percorrere via Mochi e via Trento per accedere al parcheggio di piazza XX Settembre.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità